Madrid Cff-Real Madrid COpa de la Reina 2021
Madrid Cff-Real Madrid COpa de la Reina 2021

Il Madrid CFF ha compiuto una grande impresa: eliminare il Real Madrid nei quarti di finale della Coppa della Reina con un goal nei tempi supplementari di Priscila.
I tempi regolamentari erano finiti sull’1-1 con le reti di Geyse e Kosovare Asllani, sempre più protagonista dell’attacco blanco e tornata a fare la differenza anche sotto porta.
Il derby è stato bellissimo nell’Antiguo Canódromo di Madrid. La prima parte è stata della squadra di Óscar Fernández, che dominavano fisicamente e nel gioco le blancas, in quell’occasione vestite di nero. Il Real Madrid non riusciva a risalire la china del gioco ma a dare una mano alla squadra allenata da Aznar ecco Rita Chikwelu che commetteva un penalty stupido que la svedese Kosovare Asllani segnava per il definitivo 1-1. Ma il Madrid CFF, che aveva dominato l’incontro, non sembrava voler smettere di attaccare e dopo la polemica per la mancata espulsione della numero 9 blanca per una gomitata su Sara Tui, ecco il goal del definitivo vantaggio di Priscila Borja. Il suo tiro incrociato ha permesso al Madrid CFF di arrvare in semifinale della Coppa della Reina.

Madrid CFF: Paola Ulloa; Frisbie, Mónica Hickmann, Ohale, Itziar; Sara Tui, Rita Chikwelu, Joyce; Priscila (L. León, 117′), Geyse (Estela, 54′), Valeria (Kerolin, 85′).

Real Madrid: Yohana Gómez; Kenti Robles (Lorena Navarro, 112′), Peter, Ivana, Olga Carmona (Teresa Abelleira, 86′); Kaci (Thaisa, 77′), Jakobsson (Marta Corredera, 77′), Maite Oroz; Cardona, Jessica Martínez, Asllani.

Ma dopo pochi giorni, ecco che il calendario rimette di fronte le due squadre, oggi alle 12 con il Madrid CFF, sesto, che affronta il Real Madrid, terzo. In caso di vittoria delle blancas del Real Madrid, il Madrid CFF andrebbe a 9 punti, mentre se vincesse la squadra di Óscar Fernández, andrebbe a soli 3 punti dalla squadra di Aznar, facendo la gioia anche delle altre rivali.
Infatti con il Barcellona sicuro di partecipare alla prossima Champions League, gli ultimi due posti sono combattutissimi con Levante (55) e Real Madrid (54) avvantaggiate sulle rivali dell’Atlético Madrid (42), Real Sociedad (50), Madrid cff (48), Granadilla (50).
Se il Madrid CFF vincesse un titolo, sarebbe la prima volta per una squadra solo femminile senza l’appoggio della società maschile. Le madrilene ci credono e il 28 aprile giocheranno contro il Barcellona in una settimana indimenticabile per il club di Alfredo Ulloa. La semifinale della Coppa della Reina si giocherà invece il 26 o 27 maggio e ancora deve essere stabilito il suo rivale con due sfide ancora da svolgere. Il Madrid CFF sogna in grande, il suo futuro è rosa come i colori della Coppa della Reina.