“Serve un’organizzazione e dei leader che sostengano il calcio femminile”. Così ha esordito Lina Gomez ai microfoni degli amici di Female XPro Team. Il calcio femminile in Colombia sta subendo un importante processo di sviluppo, ma allo stesso tempo deve mettere in chiaro alcuni aspetti. “Serve anche una strutturazione definita nei club dilettantistici. Loro sono alla base dello sviluppo del calcio femminile in Colombia” prosegue la colombiana”.

Sono molti i nuovi talenti che si stanno mettendo in mostra nella Dimayor colombiana. Uno dei più importanti è proprio Lina Gomez, attaccante delle Millionarios, uno dei club più importanti del calcio colombiano. Lina ha davanti a sè un futuro più che roseo: è una delle giocatrici più talentuose del Paese a soli 20 anni. È un caposaldo della nazionale Under 17 e per arrivare fin qui ha superato molti ostacoli. Dribblando i pregiudizi con la sua grande tecnica, è arrivata ai vertici del calcio colombiano.

Ambizioni importanti per Lina, non solo sul campo. “Se avessi il controllo della leadership del calcio femminile, migliorerei l’organizzazione e la strutturazione di tutto il movimento. Vorrei anche provare ad attrarre più ragazze possibile verso il calcio, non se ne pentiranno”.

Ritornando al capitolo calcio giocato. “Sono una calciatrice esplosiva. Credo di avere un bel caratterino [ride] e prediligo il gioco di squadra” afferma la classe 99. “Voglio realizzare il sogno di giocare in un club europeo”. Il Professor Didier Luna mi ha aiutato molto, sia sul campo che fuori. Ha contribuito a sconfiggere le mie paure”

Perché il calcio?
“Gioco a calcio da quando ero piccola, da quando avevo 7 anni. L’amore per questo sport me l’ha “attaccato” papà.  Anche mia madre è una grande appassionata di calcio e condividiamo tutti questa passione”

Sei rimasta sorpresa quando hai giocato per la prima volta a calcio femminile professionistico?
“Più che altro senti l’eccitazione e la passione. L’aspettativa di giocare a calcio professionistico colombiano era alta e finalmente è arrivato quel momento”.

Che concetto hai in relazione al sostegno da parte delle aziende al calcio femminile?
“Si rendono conto che c’è talento. Sicuramente le competizioni vinte da squadre colombiane a livello internazionale”. Impossibile non guardare alla vittoria della Copa Libertadores 2020 delle sue Millionarios.

La cosa più importante nel tuo progetto di vita?
“Oltre alla calciatrice, voglio affermarmi come una  giornalista e comunicatrice sociale”.

Quanto è importante il marketing per una calciatrice?
“Nell’atleta conta molto. L’immagine è importante ed è altrettanto importante lo sviluppo delle reti sociale”.

_______________________________________________________________________

“We need an organization and leaders who support women’s football.” Thus began Lina Gomez to the microphones of the friends of Female XPro Team. Women’s football in Colombia is undergoing an important development process, but at the same time it has to make some aspects clear. “We also need a defined structure in amateur clubs. They are the basis for the development of women’s football in Colombia”, continues the Colombian”.

There are many new talents who are showing off in the Colombian Dimayor. One of the most important is Lina Gomez, forward of the Millionarios, one of the most important clubs in Colombian football. Lina has a bright future ahead of her: she is one of the most talented players in the country at just 20 years old. He is a cornerstone of the Under 17 national team and to get here he has overcome many obstacles. Dribbling prejudices with her great technique, she reached the top of Colombian football.

Important ambitions for Lina, not only on the pitch. “If I had control of the leadership of women’s football, I would improve the organization and structuring of the entire movement. I would also like to try to attract as many girls as possible to football, they won’t regret it ”.

Returning to the football chapter. “I am an explosive footballer. I think I have a nice temper [laughs] and I prefer team play ”says the 99 class. “I want to realize the dream of playing in a European club ”. Professor Didier Luna helped me a lot, both on and off the pitch. It helped to defeat my fears “.

Why football?
“I have been playing football since I was little, since I was 7. Daddy “attacked” my love for this sport. My mother is also a great football fan and we all share this passion “

You were surprised when you first played professional women’s football.
“More than anything else you feel the excitement and the passion. The expectation of playing Colombian professional football was high and that moment has finally come ”.

What concept do you have in relation to companies’ support for women’s football?
“They realize there is talent. Certainly the competitions won by Colombian teams at an international level ”. Impossible not to look at the victory of the Copa Libertadores 2020 of its Millionarios.

The most important thing in your life plan?
“In addition to the footballer, I want to establish myself as a journalist and social communicator”.

How important is marketing for a football player?
“In the athlete it counts a lot. Image is important and the development of social networks is equally important ”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here