Alexandra Popp è fuori per infortunio da quasi tre mesi, ma il suo ritorno con la Nazionale Femminile Tedesca è ormai dietro l’angolo. In vista delle partite del torneo “Three Nations, one goal” contro Belgio (domenica, 18:00 CET) e Olanda (mercoledì, 18:30 CET), la calciatrice è intervenuta in una conferenza stampa per discutere di una campagna speciale della rivista 11Freunde.

Alexandra Popp riguardo a...

La campagna 11Freunde “Puoi contare su di noi”: tutti dovrebbero essere liberi di vivere e amare come vogliono. Non importa se in campo sono uomini o donne – alla fine si tratta di prestazioni e qualità. Non è influenzato da chi amano i giocatori. Penso anche che il coming out possa essere un rilascio e che possa darti un paio di percento in più in termini di prestazioni. Per me e per tutti coloro che hanno preso parte alla campagna, era importante inviare un segnale. È l’anno 2021, quindi è già abbastanza triste che dobbiamo ancora preoccuparci di questo. Se qualcuno trova il coraggio di uscire allo scoperto, allora dobbiamo essere lì per lui, stare dietro di lui e sostenerlo.

…I suoi primi giorni con la squadra: prima di tutto, sono solo felice di essere tornata con la squadra della nazionale. Il mio infortunio è durato più a lungo di quanto pensassi all’inizio, quindi sono felice di essere in grado di tornare. L’atmosfera è buona.

…Il torneo in arrivo e le partite senza fan: le partite senza fan ovviamente non sono belli, non è nemmeno una domanda. Ci mancano molto i fan, i festeggiamenti e il modo in cui ti spingono a spremere un due o tre percento in più. Gli stadi vuoti significano che le partite richiedono ancora più energia mentale. Ma lo prendiamo così com’è perché alla fine siamo contenti di poter giocare del tutto. Il torneo è di grande importanza. Tutte le partite che giochiamo quest’anno dovrebbero aiutarci a crescere come squadra e fare i prossimi passi in avanti. Quindi il nostro obiettivo è chiaro: vogliamo vincere entrambe le partite e fare il passo successivo nel nostro sviluppo.

…Lo stile di gioco della Germania con Martina Voss-Tecklenburg: il nostro obiettivo è dominare. Nella migliore delle ipotesi, vogliamo molto possesso palla per imporre il nostro gioco agli avversari e creare tanti gol con belle combinazioni. Vogliamo essere compatti in difesa in modo da regalare meno possibilità.

…Il suo attuale livello di prestazioni dopo l’assenza per infortunio: direi che non sono ancora al 100%, ma ci sono vicino. Posso sentire in allenamento che sono stata fuori per molto tempo. Ci vuole solo tempo per tornare indietro, e anche tempo di gioco. In questo momento, è davvero importante per me tornare al 100%. Mi sento pronta per tutto ciò che mi capiterà.

…Ospite dell’allenamento Almuth Schult: tutti quelli che conoscono Almuth sanno che è una persona competitiva. È molto professionale con la situazione attuale, ma puoi anche vedere che non è soddisfatta. Vuole cambiarlo con le partite. Questo parla del carattere di Almuth. Non si arrende e quando fissa qualcosa nella sua mente, deve raggiungerla. È di grande supporto come leader e sta lavorando duramente per tornare al suo vecchio livello di prestazioni. Sta andando incredibilmente bene nel breve periodo in cui è tornata ad allenarsi. Sembra che salvi tutto in situazioni uno contro uno. Puoi solo dire che le manca l’allenamento per le partite, ma penso che sia normale.

…Le prossime partite: il Belgio si è sviluppato enormemente negli ultimi anni, gioca un buon calcio. Hanno un grande giocatore in rosa, Tessa Wullaert, che può decidere le partite da sola. Dobbiamo diffidare di questo. Le olandesi sono un po ‘più forti, credo, e non da ultimo per i loro recenti risultati. Queste partite saranno un buon test per noi; potrebbe spingerci fino al limite.

…Il potenziale del calcio femminile: tutti i club dovrebbero creare strutture professionali in modo che la FLYERALARM Frauen-Bundesliga possa avere il massimo livello di professionalità. Non è così in questo momento, quindi sarebbe un grande passo nella giusta direzione. Le giocatrici si svilupperebbero semplicemente meglio e le cose sarebbero più uniformi.

…Potenziali presenze nelle prossime partite: non so ancora quanto tempo di gioco avrò o se giocheranno altri. Sarà una sorpresa. Abbiamo molte giocatori qui e vogliamo sempre provare un sacco di cose, quindi posso capire che le cose spesso cambiano. Per noi atlete del VfL e dell’FC Bayern abbiamo molte partite davanti a noi. La coach della Germania lo considererà sicuramente.

Credit Photo: Thomas Böcher/DFB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here