La Juventus, l’unica squadra del Gruppo A ad aver vinto alla prima giornata, proverà a ripetersi contro i vice campioni di UEFA Women’s Champions League del Chelsea.

La squadra di Joe Montemurro si è imposta 3-0 contro il Servette nella prima giornata del 6 ottobre grazie alle reti di Arianna Caruso (36′), Lina Hurtig (65′) e Valentina Cernoia (71′), dopo un rigore parato ad Andrea Stašková al 27′.

• Le Bianconere giocheranno la loro prima partita in casa nello stadio che a maggio 2022 ospiterà la finale.

• Per Montemurro sarà una sfida particolare essendosi trasferito a Torino in estate dopo quattro anni nel club inglese dell’Arsenal femminile, rivale di Women’s Super League del Chelsea.

• Le Blues hanno pareggiato in rimonta contro il Wolfsburg in una sfida al cardiopalma. Dopo essere passate in vantaggio con Sam Kerr (12′), le inglesi sono andate sotto per 3-1, ma nella ripresa la squadra di Emma Hayes ha prima accorciato con Beth England (51′) e poi pareggiato con Pernille Harder – ex della gara – nei minuti di recupero.

Osservate speciali: Juventus
Arianna Caruso
• La 21enne ha segnato il suo quarto gol di questa UEFA Women’s Champions League – qualificazioni comprese – contro il Servette, quando è stata nominata Player of the Match.

• La centrocampista ha segnato una tripletta nel 12-0 dei preliminari contro i campioni della Macedonia del Nord del Kamenica Sasa il 18 agosto; anche la sua compagna di squadra, Andrea Stašková, ha segnato una tripletta.

• Attualmente Caruso è alla quinta stagione con le bianconere essendosi trasferita a Torino dal club della capitale, Res Roma, nel 2017.

• Con la nazionale italiana ha segnato il suo primo gol in un 12-0 contro Israele a Firenze nelle qualificazioni di febbraio per UEFA Women’s EURO 2022, risultato che è valso la qualificazione alla fase finale del prossimo anno.

Lina Hurtig
• La 26enne ha fatto quattro gol in sei presenze con le bianconere in UEFA Women’s Champions League – qualificazioni comprese – grazie al gol alla prima giornata.

• L’attaccante è passata alla Juventus ad agosto 2020 dopo tre anni col club svedese del Linköpings, col quale ha vinto il titolo della Damallsvenskan nel 2017.

• L’attaccante ha raggiunto col Linköpings i quarti di finale di UEFA Women’s Champions League nel 2017/18, dove ha perso 7-3 complessivamente contro il Manchester City. Non è riuscita a segnare al City nel doppio confronto ma in quella edizione ha realizzato quattro gol.

• Con la nazionale svedese U19, Hurtig ha battuto la Spagna ai supplementari nella finale degli Europei femminili UEFA Under 19 in Turchia. Oggi è in pianta stabile con la nazionale maggiore.

Andrea Stašková
• La 21enne non è riuscita a segnare il suo quinto gol di questa edizione dopo i quattro nelle qualificazioni, avendo fallito un rigore alla prima giornata.

• L’attaccante ha segnato una tripletta come Caruso nel 12-0 delle qualificazioni contro il Kamenica Sasa della Macedonia del Nord ad agosto.

• Stašková è passata al club di Torino nel 2019/20 dopo una stagione ricca di successi allo Sparta Praha culminato con la vittoria del secondo campionato ceco consecutivo e col trionfo in coppa nazionale, nonché con la vittoria della classifica marcatrici del campionato ceco con 32 gol.

• Nazionale della Repubblica Ceca, ha segnato il suo primo gol con la Juventus a settembre 2019, nella sconfitta per 2-1 del ritorno dei sedicesimi in casa del Barcellona.

Osservate speciali: Chelsea
Pernille Harder
• La 28enne ha mantenuto la sua incredibile media gol nella competizione con la rete allo scadere contro la sua ex squadra, il Wolfsburg, alla prima giornata. Il suo gol segnato nei minuti di recupero è stato il 31esimo in 39 partite di UEFA Women’s Champions League.

• L’attaccante della nazionale danese ha segnato quattro gol nelle ultime sei presenze di UEFA Women’s Champions League dopo una mini striscia di tre partite senza gol.

• L’attaccante ha perso tre volte una finale di UEFA Women’s Champions League essendo stata vice campionessa col Wolfsburg nel 2018 e 2020 e col Chelsea nella passata stagione.

• Nonostante l’eliminazione ai quarti di finale del 2018/19, Harder ha chiuso il torneo come miglior marcatrice con otto gol.

Sam Kerr
• Lo splendido pallonetto della 28enne nel 3-3 contro il Wolfsburg del 6 ottobre è stato scelto come Gol della Settimana della prima giornata ed è stato il terzo nelle ultime sei partite nella competizione – tutti segnati contro il Wolfsburg.

• L’attaccante ha vinto la classifica marcatrici della Women’s Super League della passata stagione, e ha vinto anche il premio di miglior marcatrice della W-League australiana e della NWSL degli Stati Uniti.

• Kerr, passata alle Blues a metà del 2019/20, ha vinto la Women’s Super League e la Coppa di Lega in ognuna delle ultime due stagioni, segnando una tripletta nella finale di Coppa di Lega della passata stagione contro il Bristol City.

• La nazionale australiana ha raggiunto le 100 presenze con le Matildas il mese scorso in un’amichevole persa 3-2 contro la Repubblica d’Irlanda.

Beth England
• La 27enne ha segnato il suo quarto gol di UEFA Women’s Champions League nel pareggio della prima giornata contro il Wolfsburg. Tutti i gol sono stati messi a segno nelle ultime sette presenze.

• L’attaccante ha segnato in casa e in trasferta nell’8-0 complessivo dei sedicesimi di finale della passata stagione contro il Benfica, di cui due nel 3-0 del ritorno in casa.

• England è passata al Chelsea prima della stagione 2016 dal Doncaster Rovers Belles (suo primo club), e ha chiuso il 2019/20 come miglior marcatrice delle Blues con 21 gol in tutte le competizioni.

• La nazionale inglese è stata nominata Calciatrice dell’Anno della PFA per il 2019/20 e si è aggiudicata il titolo equivalente della Super League femminile nel 2020.

Statistiche
• La Juventus ha vinto tutte e cinque le partite di UEFA Women’s Champions League di questa stagione (GF22 GS1) ma prima di allora non aveva mai vinto una partita nella competizione (P1 S5).

• La Juventus ha mantenuto quattro volte la porta inviolata nelle cinque partite europee di questa stagione.

• Ling Hurtig ha segnato in tre delle ultime quattro partite europee della Juve.

• Il Chelsea ha vinto i due precedenti di UEFA Women’s Champions League contro club italiani: contro la Fiorentina negli ottavi del 2018/19 (1-0 c, 6-0 t).

• Le Blues non sono andate in gol in una sola delle ultime 18 partite di UEFA Women’s Champions League e hanno segnato la prima rete in otto delle ultime dieci gare nella competizione.

• Il Chelsea ha mantenuto la porta inviolata una volta sola nelle ultime sette gare di UEFA Women’s Champions League.

Credit Photo: https://it.uefa.com/womenschampionsleague/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here