Photo Credit: Andrea Amato

La fase a gironi di UEFA Women’s Champions League riprende mercoledì 23 novembre con una serie di sfide attesissime. Eccole in anteprima.

Le partite della terza giornataMercoledì 23 novembre:
Gruppo A
Paris – Vllaznia (18:45), Chelsea – Real Madrid (21:00)
Gruppo B
Slavia Praha – St. Pölten (18:45), Roma – Wolfsburg (21:00)

Giovedì 24 novembre:
Gruppo C
Zürich – Lyon (18:45), Juventus – Arsenal (21:00)
Gruppo D
Barcelona – Bayern (18:45), Benfica – Rosengård (21:00)

Sfide al vertice
Nelle prossime due giornate, per coincidenza, si sfideranno le prime due in classifica di tutti e quattro i gironi. L’uscita del Chelsea nella passata fase a gironi è stata quella che ha fatto più scalpore, ma in questa edizione non vuole correre lo stesso rischio e ha già ottenuto due grandi vittorie: vittoria per 1-0 in casa del Paris e successo per 8-0 contro il Vllaznia. Tuttavia, le Blues affrontano un Real Madrid che è a sole due lunghezze e ha già battuto il Manchester City al turno 1. Il Real Madrid può anche contare sul neoacquisto Caroline Weir, autrice col City di due gol nella finale di Coppa di Lega vinta 3-1 contro il Chelsea a marzo. Sempre mercoledì, l’esordiente Roma e le due volte campionesse del Wolfsburg si presentano allo scontro diretto del Gruppo B a punteggio pieno. Le giallorosse sono in gran forma in campionato e hanno battuto il St. Pölten per 4-3 in rimonta alla seconda giornata. Inoltre, sono reduci dalla vittoria in Supercoppa Italiana contro la Juventus il 5 novembre ai rigori.

Giovedì si affrontano altre due squadre a punteggio pieno. Il Barcellona, già a 13 gol nel Gruppo D, torna al Camp Nou con la speranza di battere il Bayern come nelle semifinali del 2018/19, ma le tedesche arrivano da una vittoria per 3-2 in rimonta contro il Benfica alla seconda giornata. Infine, l’allenatore della Juventus, Joe Montemurro affronta l’Arsenal, il suo ex club che attualmente ha due punti di vantaggio nel Gruppo C. Tutti pensavano che le due squadre si sarebbero contese il secondo posto dietro al Lyon, ma l’Arsenal ha vinto 5-1 in trasferta contro le campionesse in carica e la Juve ha pareggiato 1-1 a Torino.

Lyon e Paris provano a ripartire
Che Lyon e Paris siano all’inseguimento nei rispettivi gironi è una grande sorpresa. Il Lyon, vincitore dell’ottavo titolo la scorsa stagione, è a tre punti dal secondo posto nel Gruppo C dopo aver subito la storica sconfitta contro l’Arsenal e aver sprecato il vantaggio contro la Juventus. Mancavano però tra le fila delle francesi giocatrici del calibro di Ada Hegerberg, Griedge Mbock Bathy, Ellie Carpenter, Catarina Macario e Sara Däbritz. Il Lyon fa visita allo Zurigo, al quale ha segnato 24 gol nei tre precedenti incontri europei. Tuttavia, sia Juventus che Arsenal hanno avuto difficoltà a superare la squadra ben organizzata di Inka Grings. Il Paris, che nella scorsa fase a gironi ha totalizzato 25 gol segnati, zero subiti e sei vittorie su sei, è attualmente a zero gol segnati e zero vittorie nel Gruppo A. La squadra cercherà di rimediare contro il Vllaznia, battuto pesantemente dal Chelsea nella sua prima trasferta. Il Paris, però, non ha dato il meglio di sé durante l’assenza per infortunio di Marie-Antoinette Katoto, nonostante l’arrivo di Lieke Martens e gli utili contributi di Kadidiatou Diani e Grace Geyoro.

Quando si giocano le altre partite della fase a gironi di Women’s Champions League?
Quarta giornata: 7/8 dicembre
Quinta giornata: 15/16 dicembre
Sesta giornata: 21/22 dicembre

In breve

• Una squadra tra Slavia e St. Pölten guadagnerà i primi punti del girone in occasione dello scontro diretto a Mladá Boleslav, anche se entrambe sono state sfortunate contro la Roma. Sperano di cambiare marcia anche Benfica e Rosengård, che sono state battute senza difficoltà dal Barcellona e hanno sprecato il vantaggio contro il Bayern.

• Come di consueto nella fase a gironi delle competizioni UEFA per club, le partite della terza giornata si ripeteranno a campi invertiti tra quindici giorni. Le ultime tre giornate si disputeranno in tre turni infrasettimanali consecutivi.

Dove si gioca la finale di UEFA Women’s Champions League 2023?
Il PSV Stadium di Eindhoven ospiterà la finale di UEFA Women’s Champions League nel fine settimana del 3/4 giugno. Inaugurato per la prima volta nel 1910, il PSV Stadium, con una capienza di 35.000 posti, ha una lunga storia di partite importanti, tra cui le finali di Coppa UEFA del 1978 (gara di ritorno) e del 2006, la gara di ritorno della Supercoppa UEFA del 1988 e tre partite di UEFA EURO 2000. Il 6 aprile 2018, 30.238 tifosi hanno visto i Paesi Bassi battere l’Irlanda del Nord al PSV Stadium nelle qualificazioni alla Coppa del Mondo FIFA Femminile, record di pubblico per qualsiasi gara di qualificazione femminile organizzata dalla UEFA. Il 2 giugno 2019, i Paesi Bassi hanno poi sfidato l’Australia in amichevole, con un’affluenza di 30.640 spettatori, record di allora per una partita della nazionale femminile dei Paesi Bassi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here