Real Madrid - Manchester City - Women's Champions League
Real Madrid - Manchester City - Women's Champions League

Il Real Madrid femminile regala la sorpresa della giornata espugnando lo stadio di Manchester e qualificandosi per la fase a gironi della Women’s Champions League. Dopo la delusione di domenica contro il Levante, le blancas si presentano in campo concentrate e risolute a vendere cara la pelle.

Aznar parte con Esther Gonzalez, Nahikari Garcia e Athenea del Castillo, il tridente che non era riuscito a segnare al Levante. Ma in mezzo ecco il nuovo acquisto Claudia Zornoza che con Teresa Abelleira e Aurelie Kaci deve creare il gioco della squadra. Ma non solo perchè è proprio Claudia che esplode un sinistro che porta in vantaggio le spagnole. Poco prima era stato annullato un goal a Nahikari Garcia per un fuorigioco giudicato da molti inesistente. Il City allora fa entrare Ellen White a inizio ripresa. Le inglesi attaccano e mettono alle corde le spagnole. Entrano anche Stanway e Beckie ma Aznar risponde con Olga Carmona, Caroline Moller e la bomber Kosovare Asllani. Raso colpisce la traversa ma il Real Madrid riesce a difendere la propria porta e qualificarsi per la fase a gironi della Women’s Champions League.

Delusione per le inglesi ancora una volta sconfitte da una squadra spagnola dopo la doppia eliminazione per mano dell’Atlético Madrid e quella dell’anno scorso contro il Barcellona.

Ecco le formazioni del match:

Manchester City: Taieb; Morgan, Houghton (C), Greenwood, Stokes, Coombs, Weir, Losada (Stanway, 69′), Raso (Beckie, 69′), Hemp, Shaw (Ellen White, 46′).

Real Madrid: Misa; Kenti Robles, Ivana Andrés, Peter Babbet, Lucía; Aurelie Kaci, Teresa Abelleira, Zornoza (Olga Carmona, 76′); Athenea del Castillo, Esther Gonzalez (Caroline Moller, 92′), Nahikari Garcia (Kosovare Asllani, 86′).

Non riesce l’impresa invece al Levante contro le pluricampionesse del Lione che vincono nuovamente 2-1 portandosi in vantaggio con Majri e Macario. La squadra di Villacampa reagisce e segna con Cometti. L’allenatore le prova tutte con Gio Queiroz e Alba Redondo che entrano per Andonova e Crivelari già al minuto 53. Nei minuti finali assalto con Carol Férez e Tatiana Pinto ma a passare il turno e ad andare alla fase a gironi è il Lione.

Ecco le formazioni della sfida:

Olympique de Lyon: Endler; Carpenter, Buchanan, Renard, Egurrola (Bruun min: 82), Morroni; Macario, Henry, Majri; Malard (Van de Donk min: 62), Cascarino (Cayman min: 46).

Levante UD: Valenzuela; Paula Tomás, Cometti, Núria Mendoza, María Méndez, María Alharilla (Tatiana Pinto min: 82); Leire Baños, Toletti, Andonova (Gio Queiroz min: 53), Irene Guerrero (Carol Férez min: 73); Crivelari (Alba Redondo min: 53).

Saranno quindi due le squadre spagnole che proseguono il cammino nella Women’s Champions League: Barcellona, campione in carica, e Real Madrid che è riuscito ad eliminare il Manchester City che era tra le otto più forti squadre in Europa della passata stagione.

Photocredit: Real Madrid femminile, Twitter

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here