Si riaccendono i riflettori sul campionato di Serie A e sulle leonesse del Bitonto C5 Femminile, tornate in campo per affrontare la quarta giornata di campionato della massima serie. Le avversarie di turno questa volta le tarantine del Real Statte.
Un Bitonto desideroso di aggiornare le proprie statistiche, che lo vedevano occupare la quarta posizione in classifica con diciotto reti segnate e solo sei subite.
Un derby ad alta intensità, le due squadre se la giocano sino all’ultimo minuto, ma il match del PalaCurtivecchi di Montemesola lo portano a casa le bitontine. A piegare lo Statte, dopo una partita di grande equilibrio, è infatti la rete di Diana Santos, arrivata nei primi minuti di gioco su un calcio di punizione deviato (5’), il pallone finisce tra le gambe di Valentina Margarito che nulla può perché coperta, complice probabilmente anche una deviazione impercettibile in barriera. Lo Statte accusa il colpo e la prima reazione la tenta al 10’ con Bruninha che ci prova per ben due volte sul secondo palo, ma prima Bianca Castagnaro e poi il legno, negano il pari alle padrone di casa. Al 18’ Carolina Cenedese sterza sul sinistro e calcia in area di rigore, ma il pallone termina di poco sul fondo. Al 19’ Lucilèia si coordina da campionessa col destro, ma Margarito risponde da fenomeno e devia splendidamente in angolo. Le giocatrici tornano in spogliatoio con il punteggio di 0-1. Nella ripresa mister Marzuoli non cambia, e riparte con lo stesso quintetto della prima frazione di gioco. Dopo soli tre secondi dalla ripresa il Bitonto sfiora il raddoppio con Renatinha che riceve da Lucilèia, calcia al volo ma sull’esterno della rete. Tanti applausi per entrambi i team, escono vittoriose le neroverdi che salgono a quota 9 punti.

ITALCAVE REAL STATTE-BITONTO 0-1 (0-1 p.t.)
ITALCAVE REAL STATTE: Margarito, Guti, Pascual, Nona, Bruninha, Russo, Convertino, Schmidt, Marangione, Discaro, Bergamotta, Tytova. All. Marzella

BITONTO: Castagnaro, Diana Santos, Cenedese, Renatinha, Lucilèia, Nicoletti, Mancini, Divincenzo, Mansueto, Pernazza, Errico, Tempesta. All. Marzuoli

MARCATRICI: p.t. 5’46” Diana Santos (B)

AMMONITE: Tytova (S), Pernazza (B), Mansueto (B), Pascual (S)

ARBITRI: Paolo De Lorenzo (Brindisi), Davide De Ninno (Varese) CRONO: Agostino Fiorentino (Barletta)

 

 

Appassionata sin da piccola di calcio, grazie ad un profondo amore che mi lega all’AS Roma. Nell’arco degli anni ho cominciato ad amare anche la scrittura, e ad oggi il mio obiettivo è quello di far combaciare queste due passioni, quella per il calcio e quella per la scrittura, diventando giornalista sportiva. Ho conseguito di recente un master per addetto stampa sportivo presso la Sport Business Academy.