L’ottava giornata di campionato tra Pescara e Bitonto, pur avendo regalato spettacolo al PalaRigopiano, finisce in parità.
Sin dalle prime battute si capisce essere una partita senza tregua, in cui il Bitonto ha però dominato per lunghi tratti, portandosi anche in vantaggio, ma non riuscendo a capitalizzare al massimo le innumerevoli occasioni create.
Mister Gianluca Marzuoli si affida all’ormai collaudato cinque formato da Castagnaro, Diana Santos, Cenedese, Renatinha e Luciléia.
Diana Santos per ben due volte prende la mira, al 3’ su assist di Cenedese sfiora la rete, mancando però il bersaglio per una questione di centimetri, successivamente due buone occasioni per Nicoletti e Mansueto, ma sarà Bruna Borges a dare la scossa alle sue al 9’ con un tiro che bacia il palo e si spegne in rete, sull’assist perfetto di Manieri. Le neroverdi non si scompongono però di un millimetro e la gioia delle biancoazzurre viene spente dopo solo un minuto di distanza da Luciléia che infila la prima rete di giornata, portando le leonesse al pareggio. Si va al riposo sull’1 pari.
Ripresa in salita per il Bitonto che riparte ancora più cattivo, solo dopo 32 secondi si porta in vantaggio con Luciléia, che avanza verso la porta e scarica un destro imprendibile sul primo palo per l’1-2. Al 6’ però il Bitonto dopo aver sprecato tante occasioni viene punito da un tiro beffardo dalla lunga distanza da Boutimah che inganna Castagnaro, trovando il pareggio per il Pescara. Sarà però la stessa Castagnaro a rifarsi al 15’, servendo alla perfezione in area di rigore Lucilèia, che stacca di testa mettendo dentro la rete del 2-3, portando nuovamente in vantaggio le ospiti.
Anche questa volta il Bitonto prova a sfiorare il poker con Renatinha e Cenedese, ma Sestari é attenta e respinge entrambi i pericoli.
Continuano a provarci Boutimah e Borges, ma i loro tentativi vengono neutralizzati da Castagnaro e dalla difesa neroverde, arriva però al 17’ la rete di Borges che chiude la partita in parità.

 

PESCARA FEMMINILE-BITONTO 3-3 (1-1 p.t.)
PESCARA FEMMINILE: Sestari, Coppari, Manieri, Borges, Ortega, Soldevilla, Belli, Elpidio, Verzulli, Guidotti, Boutimah, Crocco. All. Morgado
BITONTO: Castagnaro, Diana Santos, Cenedese, Renatinha, Lucilèia, Nicoletti, Pezzolla, Divincenzo, Mansueto, Errico, Pernazza, Tempesta. All. Marzuoli
MARCATRICI: p.t. 9’40” Borges (P), 10’15” Lucilèia (B), 0’32” s.t. Lucilèia (B), 5’12” Verzulli (P), 6’02” Lucilèia (B), 16’45” Borges (P)
AMMONITE: Cenedese (B), Belli (P), Ortega (P), Soldevilla (P)
ARBITRI: Simone Zanfino (Agropoli), Andrea Cini (Perugia) CRONO: Luca Serfilippi (Pesaro)

Appassionata sin da piccola di calcio, grazie ad un profondo amore che mi lega all’AS Roma. Nell’arco degli anni ho cominciato ad amare anche la scrittura, e ad oggi il mio obiettivo è quello di far combaciare queste due passioni, quella per il calcio e quella per la scrittura, diventando giornalista sportiva. Ho conseguito di recente un master per addetto stampa sportivo presso la Sport Business Academy.