Il Lumezzane Women continua a rinforzarsi per essere protagonista nel campionato di Promozione Lombardia.

Si tratta di Karin Previtali, centrocampista classe 1986, e nella sua carriera ha giocato nella Pro Bergamo, Aurora Bergamo, Orobica, Tradate Abbiate, Como, Montorfano Rovato e Brescia Calcio Femminile, suo ultimo club prima di andare in Valgobbia.

Queste sono le prime parole di Karin da giocatrice rossoblù rilasciate ai canali ufficiali della società valgobbina: «Da subito ha avuto una buonissima impressione del Lumezzane. Mi è stato spiegato il progetto di crescita e ho deciso senza esitazione. Conoscevo già il Direttore Sportivo Messina perché non era la prima volta che mi cercava. Questo suo interesse, la bontà del progetto e la conoscenza di alcune ragazze che giocano già a Lumezzane hanno reso la mia scelta molto semplice. Quando sono stata contattata sapevo bene dell’incognita relativa alla categoria, ma ciò che conta per me è la serietà. Lumezzane è Società importante e strutturata e ha tutte le carte in regola per fare bene durante la stagione. Ho percepito la volontà di crescere come Società attraverso il maschile ed anche il femminile e questo fa ben sperare perché è grazie a società importanti come il Lumezzane che il calcio femminile potrà svilupparsi e crescere ancora. Personalmente ce la metterò tutta per dare il mio contributo alla squadra, specialmente all’interno dello spogliatoio perché è lì che nascono le vittorie più importanti. Non vedo l’ora di cominciare e spero che il prossimo campionato si possa giocare con tanto di pubblico sulle tribune».

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.