Photo Credit: Pagina Facebook US Città di Pontedera CF
Il Pontedera, inserito nel Girone A di Serie C, ha presentato altri due arrivi, e questa volta vengono dalla difesa, prendendo Rebecca Puddu e Vittoria Arrighini.
Rebecca è nata nel 2002 e, dopo un periodo all’Empoli, ha giocato lo scorso anno nella Pistoiese, mentre Vittoria, classe 2005, dopo essere maturata anch’essa all’Empoli, torna nella squadra che l’ha formata nelle giovanili.
Queste le dichiarazioni che hanno rilasciato le nuove granatine sui canali ufficiali del club toscano.
Ho scelto Pontedera per la serietà e il progetto che vogliono intraprendere per questa stagione sportiva – ha detto Rebecca Puddu – dopo aver giocato 4 anni a Empoli e aver disputato il campionato nazionale primavera, ho giocato l’ultima stagione alla pistoiese in Serie C, è stata un esperienza che mi è servita molto a crescere personalmente essendomi confrontata con persone molto più grandi e con molta esperienza. L’obiettivo per questa stagione è mettermi in gioco e cercare di apprendere più possibile, spero di divertirmi sia a livello di gioco che con la squadra. Il ruolo che preferisco è il terzino , anche se ho iniziato a farlo solo tre anni fa. mi piace molto perché si può sia difendere che attaccare, ma soprattutto perché è un ruolo in cui puoi correre molto lungo tutta la fascia“.
Nel Pontedera ho iniziato da quando ero piccola e anche quando sono andata a fare esperienza altrove questa squadra mi è sempre rimasta nel cuore – queste le parole di Vittoria Arrighini – l’ambiente che ho ritrovato mi sembra quello giusto e importante soprattutto con persone che tengono a questa maglia. In difesa mi piace fare il terzino per il fatto che posso salire e correre lungo la fascia e proiettarmi in attacco. I miei obbiettivi sono di riuscire a migliorare e integrarmi con le più esperte per imparare il più possibile, mentre la speranza è quella di farmi trovare pronta e aiutare la squadra quando sarò chiamata a farlo“.
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha tre esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio, ManerbioWeek e BresciaOggi, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.