La voglia di riscatto, la voglia di passare il turno e proiettarsi nel migliore dei modi all’avvio del campionato. Domenica 17 settembre alle 16.30 allo stadio San Gaetano di Belpasso, le ragazze del Catania Calcio Femminile dovranno ribaltare il 2 a 1 subito all’andata nel primo turno di Coppa Italia.

E’ chiaro che sarà una partita completamente diversa rispetto a quella dell’andata, sia perché Catania gioca in casa, sia perché le ragazze hanno sulle gambe una settimana in più di preparazione.

“Purtroppo – spiega il capitano Aurora Calanna –  la prima partita non è andata molto bene, forse non eravamo ancora pronte dal punto di vista mentale. Comunque abbiamo grande voglia di rifarci per evitare un’ulteriore sconfitta”.

La Coppa Italia, competizione prestigiosa, resta comunque una tappa di avvicinamento all’avvio del campionato. “Queste partite sono utili per migliorare la condizione – continua Aurora Calanna – ma la nostra priorità rimane il campionato”.

Obiettivo vittoria, dunque, ma cercando di affinare sintonie e meccanismi per arrivare al 100% all’avvio del campionato di Serie B che, certamente, sarà duro e complicato.

“Rispetto all’anno scorso – conclude Aurora Calanna – c’è un abisso. Affronteremo squadre molto più preparate sia tecnicamente, che dal punto di vista organizzativo. Noi dobbiamo solo lavorare e migliorare nei dettagli. Sono quelli che fanno la differenza”.

Credit Photo: Comunicato Stampa (Catania Calcio Femminile)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here