Il CIttà di Falconara ha disputato una stagione quasi perfetta. La squadra marchigiana nella Serie A di calcio a 5 ha ottenuto 16 successi e 2 pareggi in campionato arrivando imbattuta sino alla finalissima dei play-off, persa poi con il Montesilvano. Per la squadra allenata da mister Massimiliano Neri, miglior difesa del torneo, anche la Coppa Italia alzata al cielo lo scorso 26 aprile contro la Lazio. Abbiamo raggiunto per qualche battuta sulla stagione Angelica Dibiase estremo difensore classe ’92 al suo secondo anno nel quintetto capitanato da Sofia Luciani.

Siete ripartiti dopo lo stop della passata stagione. Quali erano gli umori ad inizio di questo campionato? Quali erano gli obiettivi?
“La ripartenza di questa stagione, credo, che sia stata una grande gioia per qualsiasi giocatrice. Siamo state davvero fortunate a continuare a fare ciò che amiamo nonostante questa brutta pandemia, di conseguenza c’era tanta voglia di migliorare, divertirsi e condividere tanti bei momenti con la squadra, noi siamo state fortunate a fare ciò che amiamo. Gli obiettivi di inizio stagione erano quelli di lavorare, tanto, di conoscersi in campo ogni giorno di più, di migliorarsi per fare dei risultati positivi, tutto ciò con umiltà e pensando a settimana dopo settimana”.

In casa per voi nove successi su nove gara. Cosa vi ha trasportato nonostante l’assenza del pubblico amico?
“Il pubblico per noi è sempre stato un elemento importante. Giocare tutta una stagione senza sicuramente è stata una grossa mancanza per tutte le squadre. Inizialmente non era facile giocare nel silenzio, ma allo stesso tempo sapevamo che lì fisicamente non c’era gente, ma c’era tanta altra gente lì dietro uno schermo pronto a sostenerci, a seguirci e a divertirsi e il nostro intento nn era altro che divertirci e creare spettacolo”.

La regular season per voi si è conclusa con 16 successi e soli due pareggi. Percorso praticamente perfetto, quanto lavoro c’è dietro? Pensavate di fare cosi bene?
“La regular season si è conclusa in un modo che mai nessuno poteva aspettarsi. Abbiamo avuto una serie di risultati positivi che ci ha fatto credere del grande valore della squadra. E’ stata una stagione fantastica. Noi sin dall’inizio non avevamo degli obiettivi ben precisi, eravamo consapevoli delle nostre forze, ma allo stesso tempo lavoravamo pensando a ogni settimana con tanta voglia di migliorarsi, tanta umiltà e con gli insegnamenti del nostro mister il quale ci ha aiutato tanto a formarci in campo e come mentalità, dando l’impronta del città di Falconara”.

Miglior difesa del campionato per voi. Soddisfatta di questo risultato da portiere?
“Essere la miglior difesa del campionato, credo, che sia una grande soddisfazione per tutta la squadra, per noi portieri poi è ancor più grande. Questo era uno degli obiettivi che mi ero posta a inizio stagione e concludere come miglior difesa ripaga il lavoro fatto, personale e insieme alle mie compagne di squadra”.

Che campionato è stato per te?
“Per me è stata una stagione quasi perfetta. Difficilmente poteva andare meglio di così, si può fare sempre di meglio. In questo campionato ho provato a dare il massimo, lavorando insieme al preparatore dei portieri, al mister e tutta la squadra, pensando solo ed esclusivamente agli obiettivi che mi ero prefissata cercando di rimanere il più possibile sulla strada intrapresa evitando sbandamenti”.

Nei primi due turni dei play-off successi con Cagliari e Real Statte? Che difficoltà hanno riscontrato queste gare?
“Partecipare ai play-off non è mai una passeggiata. Li trovi le squadre migliori e bisogna dare il massimo per uscire vincenti. In più quando si arriva lì tutte le squadre danno il massimo e sicuramente di difficoltà ce ne sono, così come è stato in queste gare. Noi ci siamo preparate per affrontarle nel migliore dei modi, infatti così è stato”.

In finale siete arrivati a gara tre con Montesilvano in match molto tirati sino alla fine? Che incontri sono stati quelli con le abruzzesi?
“Sono state 3 gare bellissime, giocate al massimo da entrambe le squadre. Abbiamo fatto divertire gli spettatori perchè sono state 3 gare di puro spettacolo, nelle quali abbiamo mostrato un grande futsal. Tre incontri con un avversario a livello tecnico tattico alla nostra pari”.

Cosa si prova dopo non aver conquistato il campionato arrivando imbattute sino alla finalissima? Cosa ti rimarrà di questa stagione?
“Questa stagione sarà difficile da dimenticare, è stata piena di emozioni, dal primo fino all’ultimo giorno. Abbiamo fatto qualcosa difficile da ripetere. Alla fine mancava la ciliegina sulla torta, ma abbiamo vinto una Coppa Italia rimanendo imbattute fino alla finalissima: è stato qualcosa di grande. Impareremo anche dalla sconfitta finale, nel frattempo abbiamo fatto la storia di questa società e ne dobbiamo essere tanto felici”.

Chiusa questa stagione è tempo di pensare al futuro. Il tuo sarà ancora legato a quello del Citta di Falconara o è ancora presto per dirlo?
“Personalmente sono orgogliosa di ogni singola persona che fa parte del Città di Falconara, delle mie fantastiche compagne di squadra, dello staff della società e di tutto ciò che abbiamo fatto. Spero di restare”.

Credit Photo: Pagina Facebook Città di Falconara C5 Femminile

Mi chiamo Christian Vitale, sono un giornalista pubblicista con la grande passione per lo sport. Nell'estate del 2015, con amici, apriamo il sito Parametro Zer0, divertendoci a parlare del movimento calcistico in ambito nazionale. Nell'ottobre del 2015 inizio la collaborazione con Info Cilento, portale d'informazione che copre l'area a sud di Salerno. Comincio con una trasmissione in streaming in onda ogni lunedì, sul mondo del calcio dilettantistico, per poi scrivere con lo stesso portale nell'aprile del 2016. La collaborazione con Info Cilento, ancora viva ed intensificatasi nel 2017, mi ha portato a stringere rapporti con qualche emittente televisiva e radiofonica salernitana, con ospitate varie in trasmissioni sul calcio locale. Nello stesso anno inizio a scrivere con Le Cronache di Salerno, quotidiano della zona, mentre nel 2018 entro a far parte dell'ufficio stampa della Polisportiva Santa Maria, società di Eccellenza di calcio ad 11 maschile. Nel 2019 inizio a scrivere con altri due siti on line: Campania Football, in ambito regionale, e Salerno Sport 24, in ambito provinciale, oltre a curare la comunicazione della Folgore Acquavella Femminile, squadra di calcio a 5 iscritta nel torneo di Serie C.