Emanuela Schioppo, calciatrice del Pomigliano, costretta per un periodo a restare ferma a causa di un intervento chirurgico al crociato destro, ha annunciato sui social il suo ritiro. Nata a Napoli il 25 settembre 1991, Schioppo è cresciuta nelle giovanili del Calciosmania, divenuta poi l’attuale Napoli. Con il club azzurro ha vinto un campionato di Serie Cun campionato di Serie A2due campionati di Serie B. Dal 2020 ad oggi, per due anni, ha vestito i colori granata.

Questo l’addio al calcio giocatore dell’ormai ex pantera:

“Grazie è la parola che racchiude tutto. Grazie perché mi hai fatto gioire, entusiasmare tanto, ma allo stesso tempo cadere e piangere. Grazie perché mi hai fatto conoscere tante persone che nel bene e nel male mi hanno lasciato qualcosa. Grazie perché mi hai fatto vivere emozioni forti. Grazie perché senza di te non sarei ora la donna che sono.
Grazie perché la domenica senza di te non era domenica. Grazie perché mi hai fatto battere il cuore sin dai primi calci. Grazie perché sei stato il compagno mio di vita per tutti questi anni. Grazie perché nonostante tutto ho conservato sempre la mia dignità e oggi vado avanti a testa alta. Grazie perché resterai uno dei viaggi più belli che non dimenticherò mai. Ti saluto, ma spero di indossare nuove vesti e aprire un nuovo capitolo con te”.

Chiara Frate, attualmente iscritta al corso di laurea triennale in Mediazione Linguistica e Culturale, coltiva la passione per il giornalismo sportivo ed il calcio, sia femminile sia maschile. Attualmente è redattrice di SportdelSud, un giornale sportivo innovativo di partecipazione popolare che le ha offerto l'opportunità di mettersi alla guida di un progetto imprenditoriale nel settore della comunicazione. Conosce l'inglese, il francese, lo spagnolo e sta imparando anche il portoghese. Sempre pronta a schierarsi a favore della parità di genere, il riscatto delle donne e l’impegno costante e instancabile verso un nuovo approccio culturale anche dal punto di vista sportivo.