Joe Montemurro, dopo la vittoria sulle nero azzurre di Rita Guarino per 3 a 1, commenta ai nostri microfoni la gara che porta la Juventus e più cinque dalla Roma.

Il tecnico aveva chiesto alle sue ragazze energia per questo incontro così ostico, e così è stato: “Ogni partita di Serie A è importante, dichiara Montemurro, ed anche quella di quest’ oggi contro una grande squadra come l’Inter per noi era difficile. Abbiamo gestito la partita abbastanza bene e conservato un pò di energie per la difficile gara che ci attenderà contro il Lione. Ho fatto anche una piccola rotazione della squadra e questo fa anche parte del nostro percorso.

Questa era una partita chiave, poiché se giochi contro le francesi in Champions e poi ritorni a piedi a terra a Vinovo potrebbe essere un pò difficile ritrovare il giusto equilibrio di gioco. Il gruppo e l’energia che si è creato tra le ragazze è unico, e questi tre punti potrebbero essere la “vittoria chiave per lo scudetto”, e Joe afferma: “speriamo di si!”.

Agnese Bonfatini che entra anche in questo match, e come contro le transalpine mette il sigillo che vale la vittoria, sta diventando una risorsa importante per questa Juve: “E vero, Agnese a delle qualità d’avvero importanti e adesso lei ha bisogno di crescere nei novanta minuti e di capire la gestione del tuo tempo di modo da essere completa. Posso dire di essere molto fortunato poiché ho una squadra molto equilibrata che se vede un qualcosa che non va posso fare quei due o tre cambiamenti per rimettere tutto a livello.

Alla “famosa spiaggia Australiana” citata dal mister in conferenza stampa, dopo la vittoria sul Lione, Joe sorride e non ci nasconde che il suo sogno a noi confessato resta sempre vivo e realistico, ma scherzi a parte, una cosa è certa: “A Lione si andrà per vincere!”.

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.