La capolista Juventus vince la sfida tra le prime della classe sul difficile campo del Sassuolo. A decidere la gara, sempre nel secondo tempo, è Cristiana Girelli a segnare la sua doppietta che vale alle bianco-nere la 10 vittoria su dieci gare ed il comando a punteggio pieno. Migliore in campo, oltre alla Girelli, è Roberta Aprile (portiere Juventino) che con la sua imbattibilità ha salvato la porta dagli assalti delle nero-verdi. Le ragazze di Gianpiero Piovani hanno giocato alla pari e nonostante la sconfitta restano, con merito, in seconda posizione.

Il derby della “Madonnina” tra il Milan di Ganz e l’Inter di Guarino è stata una gara di notevole spessore che ha visto le nero-azzurre battere con un secco 0 a 3 le avversarie sul campo del Vismara. Partita in equilibrio fino al 13’ dove le ospiti passano in vantaggio con Sousa, dopo la rete il Milan si apre ed è ancora Ajara Nchout a colpire Giuliani. Un Milan che nonostante il pubblico da fare il dodicesimo uomo in campo non riesce ad accorciare il divario ed alla mezz’ora la chiude Karchouni, dal dischetto, per la rete che vale i tre punti. Milan che soffre e si fà raggiungere dalla Roma, e con l’Inter che sale ad un solo punto di distanza. Campionato molto aperto per le dirette inseguitrici.

La Sampdoria si vede superare nei minuti di recupero, dopo l’autorete di Novellino, da una Roma che conquista tre preziosi punti. Gara che era partita bene per le ragazze di Spugna con il vantaggio al 15’ a cura di Paloma Lazaro, ripresa dalle padrone di casa nel secondo tempo con la rete di Stefania Terenzi. Ma nei tre minuti di recupero concessi dal direttore di gara le capitoline espugnano lo “Stadio Garrone” e continuano la ricorsa alla capolista. Roma che sale a 22 punti (a meno due dal Sassuolo) in terza posizione a pari merito con il Milan. Le blu-cerchiate restano così a quota 13 punti in sesta posizione.

La Lazio vince la sua sua prima gara in campionato e la conquista ai danni dell’ Hellas Verona. La partita tra i fanalini di coda non sposta la classifica più di tanto, poichè le ragazze di mister Pachera scavalcano il Verona ma restano in una zona ancora molto precaria. La rete della vittoria, è giunta dopo una gara in perfetto equilibrio, è stata realizzata dal dischetto degli undici metri a cura di Adriana Martin.

La Fiorentina domina il Pomigliano sul proprio campo con un 3 a 1 che dice tutto della gara. Partita in equilibrio, con una netta supremazia totale nei tiri in porta da parte delle partenopee, fino al termine del primo tempo: quando nei minuti finali prima è Sabatino a segnare su rigore, e poi e Lundin al 44’ a bucare la rete del doppio vantaggio. Il Pomigliano accusa il colpo e molla il ritmo, alla mezz’ora della ripresa è ancora Daniela Sabatino a siglare la sua doppietta di giornata per i 3 a 0 viola. Allo scadere le ragazze di Panico segnano la rete della bandiera con Vaitukaitytè che condanna le pantere in nona posizione a 10 punti, in una zona ancora molto da definire.

Chiude la giornata di campionato la bella vittoria dell’ Empoli contro il Napoli. Le ragazze di Pistolesi hanno cercato di fare risultato, ma contro le azzurre di Ulderici si è visto novanta minuti di studio e buon pressing. A decidere l’incontro è stata Asia Bragonzi che nel primo tempo buca Aguirre per la gioia dell’ Empoli. Napoli che sostano ancora nelle parte bassa della classifica, mentre l’ Empoli con questi tre punti salgono leggermente ma il campionato è ancora lungo per decidere chi lascerà la categoria: tra queste due dirette rivali.

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.