Le principali dichiarazioni del capitano gialloblù Caterina Ambrosi, ospite ad HV24 lo scorso 5 ottobre allo stadio ‘Bentegodi’.

«Le emozioni di indossare questa maglia? È una grande emozione essendo veronese ed essendo cresciuta qua. Indossare la maglia dell’Hellas ed esserne addirittura capitano è un grandissimo onore. Il Club ci sta dando tanta professionalità e stiamo cercando di sfruttare al meglio tutto quello che l’ambiente Hellas ci offre. La fascia da capitano? Sicuramente è una responsabilità, il mister ha deciso di affidarmi questo pregio e questo onore, spero di ripagarla nel migliore dei modi anche sfruttando l’esperienza delle ragazze più grandi che abbiamo in squadra. Siamo una rosa giovane, ma penso sia un nostro punto di forza: ci dà quell’intraprendenza e quell’esuberanza che tante squadre non hanno. Il 22 novembre 2015? È il mio esordio in serie A, è stato un sabato pomeriggio e sono subentrata a Melania Gabbiadini durante un Verona-Roma. È stata un’emozione incredibile, tremavano un po’ le gambe, ma è uno dei ricordi più belli che ho. 17 dicembre 2016? Il mio primo gol in Serie A. È stato sempre contro la Roma, ma in casa loro. Forse è stato il più bello che ho fatto, mi ricordo ancora l’immagine della palla che entra in rete e delle compagne che sono venute ad abbracciarmi».

Credit photo: Hellas Verona Women

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here