Sabato 14/11 ore 12.30: Empoli vs Inter
Dopo un inizio sprint, le ultime prestazioni scialbe offerte dall’Empoli Ladies fanno presagire al peggio. Le toscane sembrano aver perso quel brio che le avevano contraddistinte nelle prime uscite. La rimonta nel derby toscano ha fatto male, ma mister Spugna ha suonato la carica alle sue ragazze per tutta la settimana mantenendo alta la concentrazione. Dall’altro lato del campo, c’è un Inter con una situazione completamente diversa rispetto a quella delle azzurre. Le atlete di Sorbi sembrano aver ingranato la marcia e, partita dopo partita, migliorano la loro affinità. Gloria Marinelli sugli scudi ed una vittoria fondamentale contro la Pink Bari che ha dato morale a tutta la squadra.

Sabato 14/11 ore 14.30: Pink Bari vs Fiorentina
L’acuto alla prima giornata dava la Pink Bari come possibile outsider del campionato. Ma, col passare del tempo, i tre punti conquistati sono stati gli unici della stagione. In ogni partita mettono tanto carattere e fame di vittoria, ma subiscono troppo in difesa. Se si vuole evitare di salutare la massima serie, le pugliesi devono iniziare ad inanellare risultati utili. La Fiorentina è rinata, e si presenta in quel di Bari con la forte intenzione di tornare a vincere. La gara di Roma, nonostante il pareggio, ha risollevato gli animi viola con una ritrovata Bonetti. Per provare a puntare nuovamente al vertice della Serie A Femminile, le toscane devono ricominciare a vincere convincendo.

Sabato 14/11 ore 14.30: Florentia S.G. vs Juventus
In avvio di stagione, la Florentia San Gimignano non aveva fatto vedere un gioco brillante ed i risultati ne risentivano. La triade Carobbi-Domenichetti-Tona ha trovato la quadra che sta iniziando a dare i frutti. Il centrocampo funziona meglio e la difesa si è ricompattata. Manca qualcosa in fase realizzativa, ma la macchina neroverde sta iniziando a carburare. A sostenere il passo è la Juventus schiacciasassi. Sette vittorie in sette partite, miglior attacco e miglior difesa: un gruppo che non ha bisogno di presentazioni. Anche quando la prestazione non è al meglio, riesce a trovare quel guizzo per conquistare i tre punti. L’ultimo precedente al Santa Lucia narra di un pareggio a reti bianche, una delle poche non vittorie bianconere della passata stagione. Che la storia possa ripetersi?

Domenica 15/11 ore 12.30: Napoli vs San Marino Academy
Aprire un discorso sul Napoli è complicato. Una squadra che gioca bene in questa Serie A ma che è relegata all’ultimo posto senza punti. La situazione è paradossale. Mancano i goal, ed anche tanti. Tante sono le partite buttate per via delle reti mancate. Discorso simile per il San Marino. Tolte le prime due partite, le Titane hanno mostrato un buon livello di calcio incassando quattro punti. Sicuramente si trovano in una posizione migliore rispetto alle avversarie pur avendo mostrato meno delle partenopee. Il livello del campionato si è alzato notevolmente e nessuno meriterebbe di retrocedere, ma il calcio è cosi. Domenica si gioca lo scontro diretto per la permanenza in Serie A Femminile.

Domenica 15/11 ore 14.30: Sassuolo vs Hellas Verona
Nonostante l’imbarcata subita a Torino, il Sassuolo per 70 minuti ha messo sotto pressione la Juventus dimostrando il proprio potenziale. Le emiliane stanno crescendo e la disfatta ottenuta può solo che far imparare. La sconfitta non mina comunque l’ottimo lavoro delle reggiane protagoniste fin qui di una stagione spettacolare. Allo stadio Enzo Ricci, arriverà l’Hellas Verona Women, ancora alle prese con il Covid. Nel corso dell’ultima gara, mister Pachera ha fatto fronte a numerose assenza. Nonostante questo, le scaligere hanno rischiato in più occasioni di portare a casa il match. Le venete sono in fase di crescita importante e vincere a Reggio Emilia darebbe lo sprint necessario al processo.

Domenica 15/11 ore 14.30: AS Roma vs Milan
Il big match di questa giornata di Serie A Femminile è riservato per l’ultima sfida. Le giallorosse provengono da una striscia di quattro risultati utili consecutivi. Contro la Fiorentina, hanno dimostrato dei notevoli passi avanti per quanto riguarda lo spirito di squadra ed i tatticismi. Sono andate vicine alla vittoria. Lazaro e Serturini stanno trascinando la formazione capitolina a suon di goal e la difesa rossonera dovrà guardarsi dalle due bomber. Il Milan viene da un periodo abbastanza felice: dopo la sconfitta contro la Juventus, le ragazze di Ganz hanno macinato solo vittorie. Tre punti dopo tre punti le hanno portate fisse al secondo posto. I piazzamenti europei sembrano aver trovato una propria fisionomia, e finalmente il Diavolo ha una ghiotta occasione per approdare in Europa. Ma le giallorosse di Bavagnoli sono pronte a fare lo sgambetto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here