Vittoria per 3-0 del Brescia sulla Pro Sesto nell’ottava giornata del campionato di Serie B femminile. Sul campo di Rodengo Saiano battuto da una pioggia incessante per tutto l’arco del match, le Leonesse di mister Elio Garavaglia vengono fuori ancora una volta alla distanza e in avvio di ripresa piazzano le zampate decisive grazie al gol di Cristina Merli e alla doppietta di Luana Merli. Tre punti di carattere, convinzione e spirito di gruppo che lanciano le Leonesse al secondo posto in classifica. Grande soddisfazione anche per il ritorno in campo di Gaia Farina dopo il lungo infortunio.

LA GARA – Mister Elio Garavaglia deve fare a meno di Chiara Viscardi, colpita da un attacco febbrile nella notte, e allora schiera la difesa con Asta a destra e Galbiati a sinistra con Perin e Barcella in mezzo davanti a Lonni in porta; a centrocampo Ghisi, Magri e Bianchi; davanti Hjohlman con Cristina Merli e Luana Merli. Arbitra Zago di Conegliano.
La Pro Sesto è squadra tignosa, aggressiva e corta sul campo, pronta a lanciare in contropiede la velocità delle sue attaccanti: non ci sono azioni pericolose o tiri in porta fino al 27′ quando Luana Merli sugli sviluppi di un corner prova la conclusione ma senza fortuna. Al 29′ tiro di Mariani dalla lunga distanza che costringe Lonni al grande intervento in corner. Sull’angolo successivo succede di tutto: il pallone danza pericolosamente nell’area piccola del Brescia, poi la difesa riesce a liberare e si scatena il contropiede delle Leonesse con Magri che lancia in profondità Cristina Merli; suggerimento in mezzo per l’accorrente Luana Merli che da sola davanti a Selmi spedisce clamorosamente a lato. La partita improvvisamente si accende: al 35′ punizione di Cristina Merli che non va lontana dalla porta; al 40′ ci prova Magri dalla distanza, ma la sua conclusione è centrale. Al 43′ azione personale di Cristina Merli che calcia col sinistro dal limite, Selmi si difende in due tempi.
La ripresa vede il Brescia subito più aggressivo, e la Pro Sesto paga le leggerezze in fase di
disimpegno: al 48′ pallone recuperato e Cristina Merli dalla lunga distanza pesca Selmi poco fuori dai pali e infila il vantaggio delle Leonesse. La risposta delle milanesi al 6′ con Mauri: para Lonni. Al 55′ il raddoppio del Brescia: Luana Merli viene servita in profondità da Cristina Merli, l’attaccante entra in area e incrocia perfettamente col sinistro infilando l’angolino lontano. Il Brescia dilaga, e al 61′ chiude i conti: ancora Luana Merli che sottomisura non perdona dopo la conclusione svirgolata di Cristina Merli su assist dal fondo di Hjohlman. La Pro Sesto non ci sta, e al 64′ ci prova con Possenti, ma Lonni risponde presente. Col passare dei minuti il campo sempre più pesante e il punteggio fanno sì che la gara non offra più molti spunti: si arriva così nel finale quando all’86’ Garavaglia regala qualche minuto in campo a Gaia Farina dopo il lungo infortunio al ginocchio. L’ultima occasione è al 43′ per Magri che calcia dalla distanza e coglie la base del palo.
Finisce così, con una vittoria convincente che lancia il Brescia nelle zone altissime della classifica a un solo punto dalla capolista Como. Settimana prossima il campionato si ferma per lasciare spazio alla Coppa Italia: le Leonesse ospiteranno sabato pomeriggio la Fiorentina.

LE INTERVISTE – Non nasconde la sua soddisfazione mister Elio Garavaglia al termine del match: «Era una partita che poteva nascondere tante insidie, e nel primo tempo comunque è stata combattuta. Il campo e le condizioni meteo hanno favorito il gioco della Pro Sesto, basato principalmente sulle ripartenze veloci». Cristina e Luana Merli grandi protagoniste: «Sì, ma come tutte quante. Oggi sono davvero contento della prova di tutte, anche le ragazze che sono subentrate. E sono particolarmente felice per Gaia Farina che ha sofferto tanto e non vedeva l’ora di vivere questo momento. Sono contento di averglielo potuto regalare subito». Con questi tre punti il Brescia si arrampica al secondo posto: «Non guardo la classifica, non cambia niente. Siamo contenti per la prestazione, e andiamo avanti alla giornata. Poi alla fine vedremo dove saremo. Sono contento per le ragazze perché si stanno allenando con serenità. Con umiltà e convinzione possiamo crescere ancora». Sabato prossima sfida affascinante con la Fiorentina: «Sì, una bella partita nella quale non faremo calcoli o creeremo aspettative particolari, come è successo per la Lazio. Non abbiamo niente da perdere».
Due gol per Luana Merli: «Ringrazio tutte le mie compagne per la grande partita e per avermi aiutata a segnare due gol oggi. E’ stata una partita difficile nel primo tempo, ci stavamo studiando. Nel secondo tempo siamo state più aggressive e ciniche in zona gol. Siamo seconde ma stiamo con i piedi ben piantati a terra. L’obiettivo è raggiungere la salvezza il prima possibile, per poi divertirci».
Ottima prestazione a centrocampo per Serena Magri: «Abbiamo preparato bene la partita in settimana. Sapevamo che avremmo trovato un avversario di questo tipo, quindi era fondamentale essere lucide e pazienti. Oggi era difficile anche per il meteo però eravamo pronte a tutto e siamo state brave a dare battaglia in mezzo al campo». Ennesima prova di carattere della squadra: «La nostra forza è davvero il gruppo. Quest’anno in tutte le situazioni di difficoltà viene fuori la squadra. Ogni giocatrice aiuta la compagna: c’è grande spirito di sacrificio e questo ci aiuterà ad andare avanti in questa stagione».
Non poteva mancare il commento di Gaia Farina, al rientro  dopo l’infortunio: «Ringrazio tutti, dai dottori ai fisio, al mister, le compagne, la società. Sono contentissima, aspettavo questo momento da tanto tempo. Ho provato buone sensazioni in campo, anzi meglio di quanto mi immaginassi. Sulla partita, dopo le difficoltà iniziali, siamo uscite fuori alla distanza e abbiamo vinto meritatamente».

BRESCIA: Lonni, Galbiati, Perin, Barcella, Asta, Ghisi, Magri, Bianchi, Hjohlman (72’ Pasquali), Cristina Merli (86’ Farina), Luana Merli (72’ Maroni). A disp: Ballabio, Brayda, Pellegrinelli, Tengattini. All: Garavaglia.
PRO SESTO: Selmi, Dell’Acqua, Tugnoli, Confalonieri, Grumelli (71’ Barletta), Scuratti, Carabetta (71’ Melodia), Carlucci (63’ Abati), Coda (53’ Possenti), Mariani, Mauri. A disp: Ploner, Nascamani, Marasco, Ciocca, Pizzardi. All: Ruggeri.
ARBITRO: Zago di Conegliano.
MARCATRICI: 48’ Cristina Merli (BRE), 55′ e 61′ Luana Merli (BRE).
AMMONITA: Dell’Acqua (PS).

Photo Credit: Brescia Calcio Femminile

FONTEBrescia Calcio Femminile
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.