Il Brescia Calcio Femminile giocherà ancora il prossimo anno in Serie B. Ciò è dovuto dal fatto che le biancoblù hanno sconfitto in trasferta il Pomigliano col punteggio di 2-1 e centrano l’obiettivo stagionale, che è stato dedicato al preparatore dei portieri Gianpaolo Valnegri che al momento non può seguire le ragazze, con un turno d’anticipo.

Le ragazze di Maria Macrì sono però partite col piede sbagliato al minuto 23, quando Aurora Gilardi esce male sul cross di Lombardi, la palla arriva a Romina Pinna che, a porta vuota, porta in vantaggio le pantere guidate da Manuela Tesse. Centoventi secondi prima la numero uno biancazzurra aveva sventato con una bella parata la conclusione dell’attaccante ex Torres e Orobica.

La Leonessa cerca in tutti i modi di pareggiare la partita, e gli sforzi vengono pagati a dieci minuti dalla fine: lancio di Magri per Luana Merli in area campana, e con un sinistro al volo, brucia Balbi e segna l’1-1.
Le bresciane non si accontentano del pareggio e decidono che è ora di ribaltare la gara: cambio di gioco di Pasquali che vede libera sulla sinistra Luana Merli e vola in area, Lombardi l’atterra e l’arbitro Gianluca Natilla di Mofetta assegna il calcio di rigore. Sul dischetto si piazza Serena Magri, e con freddezza spiazza Balbi per il sorpasso biancoblù.

Nel finale due sussulti sia per le pomiglianesi che per le bresciane. Il Pomigliano va vicino al pareggio al 90′ quando Greis Domi, sugli sviluppi di un calcio di punizione di Tudisco, fa sbattere la palla sul palo, poi però Natilla ferma tutto per il fuorigioco di Cox che ostruiva in posizione irregolare la visuale a Gilardi. Due istanti dopo Pasquali prova ancora il colpo rifilato quattro giorni fa al Como, ma la palla stavolta centra la traversa.

Nei quattro minuti di recupero succede poco o nulla, e al 94′ Natilla sancisce la vittoria, e la salvezza in cadetteria, del Brescia sul Pomigliano. Tra sette giorni le Leonesse saluteranno la stagione sfidando al “Gino Corioni” di Ospitaletto il Cittadella uscito sconfitto in casa dal Ravenna per 2-1.

POMIGLIANO: Balbi, Lombardi, Schioppo, Cox, Apicella, Ferrandi, Tudisco, Massa (81’ Miroballo), Moraca, Manno (56’ Domi), Pinna. A disp: Fierro, Parnoffi, Russo, D’Avino, La Manna, Albertini, Kiamou. All: Tesse.
BRESCIA: Gilardi, Viscardi, Locatelli, Galbiati, Parsani (36’ Massussi), Ghisi, Barcella (78’ Pasquali), Previtali (54’ Magri), Cristina Merli (54’ Assoni), Brayda, Luana Merli. A disp: Zanaglio, Verzeletti, Martino, Ronca, Colombo. All: Macrì.
ARBITRO: Gianluca Natilla di Molfetta.
MARCATRICI: 23’ Pinna (POM), 81’ Luana Merli (BRE), 88’ Magri (BRE, rigore)
AMMONITE: Lombardi (POM), Viscardi (BRE).

Photo Credit: Brescia Calcio Femminile

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.