Il Permac Vittorio Veneto ha affrontato la sua attuale stagione di Serie B divisa in due capitoli, ma che ha avuto come prologo il 30 luglio 2019, quando la DCF della FIGC comunicò il ripescaggio in cadetteria delle mafaldine.

La squadra viene rinforzata con il portiere Alice Bonassi, le difensori Anna Zannoni e Giulia Mancuso,  le centrocampiste Silvia Cimarosti, Greis Domi e Maria Zuliani, mentre in attacco attivano Flavia Devoto e Patrizia Caccamo, con quest’ultima che poi andrà in Spagna a gennaio.

La prima parte comincia il 15 settembre, ovvero la prima giornata di campionato, e il Permac vince per 2-0 sulla Lady Granata Cittadella, per poi fare bottino pieno con la Roma CF e col Perugia, ma nel turno successivo la Novese ferma sul pari le ragazze di Diego Bortoluzzi: insomma dopo quattro giornate le rossoblù sono al primo posto. Ma si sa che l’obiettivo reale della società è la salvezza, ed è qui che inizia la seconda parte: il San Marino Academy rifila alle mafaldine il primo ko stagionale, proseguendo successivamente con la striscia (quasi) alternata pareggio-sconfitta, portando così le rossoblù dal terzo posto della quinta giornata al nono posto, quindi zona playout, giunto al turno tredici. Ci vorranno due giornate più tardi per vedere le mafaldine tornare alla vittoria, vincendo in trasferta contro le novesi.

La permanenza in B del Permac è sicuramente alla loro portata, ma ora servono vittorie e gol e allo stesso tempo migliorare fuori dalle mura amiche la tenuta difensiva per raggiungere un obiettivo che sarebbe da dedicare alla memoria del patron Giuseppe Casagrande e del consigliere Dino Marcuzzo, due dei protagonisti più significativi del sodalizio rossoblù.

POSIZIONE IN CLASSIFICA
7a (con una partita in meno).

PUNTI ATTUALI
18 (11 in casa e 7 in trasferta).

RISULTATI
4 vittorie, 6 pareggi e 5 sconfitte.

GOL FATTI
19 (8 in casa e 11 in trasferta).

GOL SUBITI
24 (5 in casa e 19 in trasferta).

MIGLIOR TOP SCORER
Gloria Frizza (5 reti).

GIOCATRICI CON PIU’ PRESENZE
Valentina Foltran, Gloria Frizza, Monica Furlan,  Laura Tommasella (15).

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.