Parte questo pomeriggio il rush finale sulla Serie B 2020/21.

La ventunesima giornata di campionato si aprirà infatti alle 17:30 con la sfida tra il Perugia e il Ravenna: gara favorevole alle giallorosse, ma attenzione alle girfoncelle che, nonostante siano matematicamente retrocesse in Serie C, daranno tutto per onorare al meglio questo campionato.

Domenica avremo poi un ricco menù.

Alle 12:00 la Lazio ha intenzione di centrare la terza vittoria di fila e restare agganciato al treno Serie A, ma non dovrà sottovalutare un Chievo Verona che vuole piazzare un altro colpaccio e alimentare ancora di più il sogno salvezza.

Mezz’ora dopo il Brescia e la Roma Calcio Femminile s’incroceranno in una gara che sarà fondamentale per la permanenza di queste due squadre in cadetteria: biancoblù sono leggermente favorite, e per questo cercheranno di conquistare la prima vittoria casalinga del 2021, mentre le giallorosse intendono ritornare al successo.

Alle 15:00 il turno si conclude con incontri decisivi.

Il Pomigliano vuole concretizzare sempre di più l’obiettivo della Serie A, ma contro il Vicenza dovrà evitare cali di attenzione, perché le vicentine intendono fare lo scalpo alla capolista e prendersi un bottino pieno che varrebbe oro.

Una grande sfida di alta classifica sarà quella tra Como e Cesena, con le lariane che sembrano ormai in crisi di risultati, e il cambio di guida tecnica è servito a poco, mentre le cavallucce vogliono proseguire il trend positivo, e un successo le farebbero restare al vertice. E perché no, pensare a qualcosa di importante.

Domani avremo un altro scontro per la salvezza, ossia tra Pontedera e Orobica, una gara che per le granata di Renzo Ulivieri vale come ultima spiaggia, perché in caso di sconfitta contro le bergamasche, che in caso di un loro successo si allontanerebbero dalla zona retrocessione, sarebbe per le toscane la quasi certezza di dire addio alla Serie B.

Terminiamo con la sfida tra Tavagnacco e Cittadella, con le friulane che vogliono riprendere il discorso coi tre punti e riallacciarsi alla zona promozione, mentre le padovane di Ilenia Nicoli vogliono chiudere, con un risultato utile, la vicenda-salvezza.

Elia Soregaroli
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.