La Serie B, dopo lo scoppiettante primo turno, si appresta a vivere la sua seconda giornata di campionato.

Partiamo con un match importante: il Ravenna, reduce dal pari ottenuto contro il Brescia Calcio Femminile, incontrerà il San Marino Academy che, forte del netto successo centrato sei giorni fa contro la Torres, vuole avere, contro una squadra di livello, quelle conferme che servono per l’obiettivo finale, ovvero la promozione.
Poi questa gara sarà davvero particolare per l’allenatore delle Titane Alessandro Recenti, dato che nel precedente campionato ha allenato le giallorosse, portandole addirittura al quarto posto della cadetteria.

La partita tra Sassari Torres e Brescia ci rievocano ricordi che sono rimasti nella memoria storia del calcio femminile italiano.
Come non dimenticare quel maggio 2014, data in cui si disputò, davanti ad un gremito Club Azzurri di Brescia, un incontro che ha cambiato completamente le gerarchie del pallone italiano in rosa, consacrando importanti calciatrici, come Cristiana Girelli, Elena Linari o Barbara Bonansea, ma soprattutto l’allenatrice Milena Bertolini, ora CT dell’Italia. Chi sta scrivendo quest’articolo può testimoniarlo.
Ma torniamo al presente, ovvero alla sfida di domenica: le sassaresi intendono riscattarsi davanti al proprio pubblico, invece le biancoblù vogliono assolutamente fare bottino pieno. Aspettiamoci fuochi d’artificio domani.

Il Cittadella ha mostrato domenica scorsa contro il Como di essere una squadra che può dare fastidio, ma allo stesso tempo deve essere cinica sotto porta. Ed è quello che ha fatto il Chievo Verona nella gara d’esordio contro la Pro Sesto che, grazie alla sua Jelena Marenic, ha portato a casa i primi tre punti stagionali.
Di sicuro le padovane di Salvatore Colantuono non vorrà rendere alle clivensi di Giacomo Venturi una passeggiata di salute, ma che, forte anche dell’appoggio della gente che avrà le granata domani, tenteranno di fare il colpo grosso.

Terminiamo con una partita che può valere tanto in chiave salvezza: stiamo parlando di PalermoCortefranca, due formazioni che, nonostante abbiamo l’obiettivo di rimanere in cadetteria, stanno dimostrando che possono stare in categoria, e alla prima di campionato potevano fare risultato, solo che ad entrambe sono mancate quegli attimi necessari per centrare i tre punti, e in Serie B le avversarie non ti regalano niente. Sicuramente le due squadre non scenderanno domani in campo per pareggiare.

La giornata di domani sarà un po’ azzoppata, visto che la Divisione Calcio Femminile della FIGC ha deciso, a causa delle impegni in nazionale di alcune calciatrici, di rinviare tre gare: CesenaComoPro SestoPink Bari e Roma Calcio FemminileTavagnacco.

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.