La collaborazione da poco instaurata col noto polo sanitario ravennate arricchisce ancora di più il mondo attorno alle leonesse. Con una pluriennale esperienza nel mondo dello sport, tra cui il calcio, Ravenna 33 ha come Mission proprio la copertura sanitaria completa per le squadre agonistiche potendo contare sulla qualità dei servizi, sulle tecnologie ma soprattutto sulla ricerca e innovazione.

Alla soddisfazione del Presidente del Ravenna Women Samuel Gasperoni, fanno eco le parole di Cirilli, Responsabile del Ravenna 33:

Mi sono avvicinato da poco al calcio femminile grazie anche ai mondiali appena finiti, mi sembra un ottimo movimento che potrà avere un importante sviluppo nel futuro. Per ciò che riguarda il Ravenna Women FC posso dire che, conoscendo le persone che gestiscono la società cosi come il collegamento col Ravenna Football Club col quale collaboriamo da tempo, è sicuramente un ottimo progetto e sono certo che avrà il successo che merita. A noi non piace considerarci sponsor ma partner, un punto di riferimento, il reparto sanitario interno alle società sportive con cui collaboriamo. Riteniamo , inoltre, che un buon rapporto tra le nostre realtà possa sicuramente portare non solo benefici a livello agonistico e sportivo ma anche in  termini di immagine e quindi diventare un valore aggiunto per la Società nel momento in cui un’atleta deve scegliere la squadra in cui giocare”.

 

Credit Photo: Ravenna Women

FONTERavenna Women
Silvia Tamburriello
Silvia Tamburriello nasce ad Ancona nel 1964. Una mente matematica, una laurea in Informatica a Pisa, una ventennale attività in aziende di software a Milano e Ancona. Sin da piccola ha voglia di giocare a calcio, vi riesce caparbiamente a 45 anni durante i suoi anni a New York, dove inizia in tornei amatoriali come difensore, e dove nasce la passione per il giornalismo e racconta l’Italia e gli USA con video ed interviste con Italiani all’estero collegati da vari paesi. Promuove sui social la musica cult Beat anni ’60. Sogna di formare una squadra di calcetto femminile senior ad Ancona. Dal 2017 è corrispondente dall’Italia per la principale radio americana della comunità italiana di New York, con una rubrica settimanale in cui “porta le Marche a New York”.