La Triestina riprende a vincere, imponendosi, al termine di una sfida combattuta, sul campo del Riccione per 4-3.

Rossella Alberti porta in vantaggio all’11’ le mule, ma al 22′ Pederzani riequilibra il punteggio sull’1-1. Nella ripresa succede poco o nulla, ma la situazione scoppia al minuto  75, quando Silvia Blarzino riporta in avanti le alabardate, per poi allungare due minuti dopo con la rete di Michela Zanetti. Il Riccione non ci sta e a dieci minuti dalla fine accorcia le distanze grazie al rigore trasformato da Martina Gelmetti. Le triestine vogliono chiudere la partita, e a farlo ci pensa, a quattro minuti dal novantesimo, Luisa Usenich. Noemi Monetini riapre l’incontro al terzo minuto di recupero, ma alla fine fa rendere alle romagnole il passivo meno pesante.

Questo successo permette alla formazione di Fabrizio Melissano di balzare al quinto posto del Girone B di Serie C con ventisette punti, staccando proprio il Riccione che ha ancora una partita da giocare.

La Triestina ora dovrà rimboccarsi di nuovo le maniche, perché domenica sfiderà il Trento, secondo in classifica, e che ieri ha battuto il Venezia per 1-0.

Photo Credit: Facebook US Triestina Calcio 1918 Femminile 

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha tre esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio, ManerbioWeek e BresciaOggi, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.