Sul calendario dell’Angelo Baiardo è segnato il primo appuntamento della stagione ormai alle porte: questa domenica, infatti, la prima sfida con l’Orobica.

La ligure, neopromossa in serie C, tornerà con mister Stefano Castiglione al timone, ritrovatosi tra le draghette dopo una breve parentesi da vice nel campionato maschile; le sue parole in vista del match: “Sono consapevole del fatto che sarà un campionato duro e con compagini forti; noi siamo una matricola, occorrerà del tempo per essere al top e per plasmare a dovere il gruppo, ma daremo del filo da torcere a tutti. La squadra è composta da giocatrici esperte e da ragazze promettenti: proprio riguardo le giovani, vorrei dire che non dobbiamo commettere l’errore di metterle sotto pressione, bensì facendole crescere settimana dopo settimana con il lavoro sul campo. Sono ragazze brave, volenterose e con ampi margini di miglioramento. Personalmente sono carico, ritrovo il mio primo amore, perché ho iniziato anni fa nel Femminile: sono in una società ben organizzata, e so quanto sia storicamente importante questo campionato. Daremo il massimo per onorare al meglio questa prestigiosa maglia, e non cambieremo il nostro atteggiamento al di là delle avversarie. Vogliamo la salvezza, sarà dura, ma il Baiardo venderà cara la pelle“.

Nata a Cagliari, del '97. Perito industriale capotecnico, insegnante tecnico pratica di chimica con il calcio e la pallavolo nel cuore fin da quando ero bambina. Difficilmente mi perdo una partita (di genere maschile o femminile che sia): con le ragazze della nazionale femminile ho imparato ad apprezzare ancora di più questo sport. Quella per la musica è un'altra mia forte passione.