Inizia con la Cyprus Womens Cup l’avvicinamento finale ai Mondiali di Calcio Femminile di Francia 2019. Prova convincente della Nazionale azzurra nella prima partita giocata contro il Messico. Finisce con un rotondo 5-0 ed una prova molto interessante dal punto di vista del gioco e della tattica.
Italia che scende in campo con Giuliani tra i pali, sempre attenta ma non molto impegnata. Salvai e Gama davanti al portiere azzurro che portano sempre ta to ordine e sempre sicurezza oltre che affidabilità.
Al loro fianco, come motori instancabili, le due esterne basse Bartoli e Guagni. Importante il loro contributo in tutte le fasi di gioco, pronte ad affrontare le esterne avversarie e a pungere con la loro forza e rapidità in proposizione offensiva.
Giugliano e Galli a guidare il centrocampo, attive e mobili, capaci di leggere le situazioni e chiudere in anticipo le offensive messicane. Pronte ad ispirare l’attacco azzurro con le loro giocate.
Girelli in posizione di trequartista, libera di muoversi e spaziare, alzarsi e abbassarsi secondo evenienza del flusso di gioco. Posizione utilissima per sfruttare al massimo le doti fisiche e di gioco intelligente che porta in campo la n. 10 azzurra.
Tridente che vede Mauro come riferimento centrale affiancata dalle rapidissima Bonansea e Bergamaschi, costanti spine nel fianco della difesa messicana. Proprio da loro arrivano i maggiori pericoli ed i primi gol italiani.
Una prova di squadra quella dell’Italia che mostra una grande collaborazione dei reparti, supporto reciproco in ogni zona del campo e feeling tra le Giocatrici. Il reparto offensivo che si abbassa in fase di recupero palla pronte per le ripartenze, così come la difesa che accompagna la fase offensiva con sovrapposizioni ed inserimenti. Proprio da un’azione di squadra nasce il primo gol al termine del primo tempo, siglato da Valentina Bergamaschi. Nel secondo tempo il campo diventa pesante a causa della forte pioggia, ma l’Italia continua a guidare la partita e la chiude con belle azioni, sempre di squadra. Prima Bergamaschi serve un’assist a Bonansea per il 2-0, successivamente tocca a Mauro e Giacinto portare l’Italia sul risultato finale di 5-0! Prestazione che rende molto contenti gli spettatori come gli addetti ai lavori ed aumenta ancora di più l’interesse nel vedere la nostra formazione all’opera in Francia tra qualche mese.
Appuntamento questa sera ore 18 allo Stadio GSZ di Lanarca contro la Nazionale Femminile dell’Ungheria.

Versatile ed eclettico, seguo con passione e dedizione ogni progetto al quale mi dedico. Pronto a raccogliere ed affrontare le sfide professionali che si configurano con tutta l'attenzione e la dedizione possibile, sempre con la massima positività. Attento alla gestione di gruppi di lavoro con la convinzione di portare benefici e risultati alle mie attività professionali.