Adidas rilascerà una maglia retrò per la nazionale italiana di calcio nel 2023, è questo che è trapelato da footy headlines che commercializzano il grosso delle divisa del calcio Mondiale.

La Puma attuale sponsor delle nostre ragazze ad Euro22 hanno sponsorizzato e portato nuovi materiali che poi saranno solo di ricordo. Neanche il tempo di adattarsi ai nuovi colori ed a un nuovo tessuto che già ci prepariamo ad una nuova svolta.

La maglia da calcio del remake dell’Adidas Italia 2023 riprenderà pertanto il design del modello Adidas degli anni ’90. E’ prevalentemente blu, abbinato al tricolore italiano per le grandi Tre Strisce.

Al posto dell’attuale stemma dell’Italia, la maglia del remake dell’Adidas Italia 2023 è accompagnata dal logo lanciato nel 1992 e utilizzato fino al 1999. Il vecchio logo ritorna solo per la collezione classica ma non per la divisa 2023 – lancerà la FIGC un nuovo logo per il 2023. La maglia da calcio del remake dell’Adidas Italia 2023 non è un remake diretto di una classica maglia dell’Italia. L’Italia è stata sponsorizzata da Diadora, Nike e Kappa negli anni ’90. La maglia del remake dell’Adidas Italia 2023 uscirà all’inizio del 2023, molto probabilmente a marzo 2023.

Vi pare giusta questa scelta? A voi lettori la sentenza.

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.