La diciottenne Cecilia Ran Runarsdottir, si unirà all’Everton a gennaio, mentre rimarrà con l’Orebro in prestito per il resto dell’anno.

La società Inglese ha ingaggiato il portiere della Nazionale Islandese Cecilía  con un contratto triennale fino alla fine di giugno 2024.

Nonostante abbia compiuto 18 anni solo il mese scorso, Rúnarsdóttir è stata convocata tre volte dall‘Islanda, dopo aver fatto il suo debutto nel marzo 2020, quando ha iniziato la sua avventura in nazionale con una vittoria per 1-0 sull’Irlanda del Nord, diventando il portiere più giovane a mettere piede in campo.

È fantastico firmare per l’Everton“, ha dichiarato la numero uno Rúnarsdóttir ad “Everton tv” . L’Everton è un grande club e puoi vedere molte giocatrici, che stanno firmando in questi giorni, costruire grandi cose. Sono molto grata di farne parte e lavorare con questo gruppo. Ovviamente sono molto giovane ma mi farò aiutare dall’ esperienza delle ragazze senior. Sento di aver acquisito molta maturità nel gioco e questa è la squadra e l’ambiente giusto per compiere il salto di qualità”.

La Rúnarsdóttir è arrivata attraverso l’accademia del club islandese UMF Afturelding, irrompendo nella squadra senior all’età di 15 anni e aiutandoli a vincere il titolo di terza divisione prima di trasferirsi al Fylkir per le due stagioni successive.

A marzo di quest’anno, l’adolescente si è trasferita nella società svedese KIF Örebro.

“Abbiamo identificato Cecilia per la prima volta 18 mesi fa come un obiettivo a lungo termine e da allora abbiamo tenuto d’occhio il suo sviluppo”, ha rivelato il manager dell’Everton Willie Kirk. Abbiamo sentito che ora era il momento giusto per prendere un impegno a lungo termine con lei e sono felice che sia stato concordato. Cecilia ha un enorme potenziale e sono entusiasta di fare la nostra parte in questo. Prima di tutto, però, riponiamo la nostra fiducia in KIF Örebro.

Conclude il manager: “Siamo lieti che continuerà a giocare lì e pensiamo che sia un buon club per lei continuare a crescere e fare il passo successivo mentre si prepara per il calcio WSL. Il nostro preparatore dei portieri, Ian McCaldon, ha già parlato con Cecilia diverse volte e aiuterà anche lei a svilupparla da lontano”.

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.