Esther Gonzalez, Real Madrid
Credit Photo: Real Madrid femminile, Twitter

Il Real Madrid saluta la sua bomber delle ultime due stagioni: Esther Gonzalez va via dalle merengues dopo avere segnato 39 goal in 2 campionati. “E’ un orgoglio essersi divertiti con te e con i tuoi goal. Buona fortuna in questa tua nuova tappa” ha pubblicato il Real Madrid nei suoi social media. Arrivata al Real Madrid nell’estate del 2021 dal Levante con 30 reti nella stagione precedente, era pronta a segnare anche con la maglia blanca. Nella prima stagione ha segnato 17 goal, nella seconda 22, facendola diventare la goleador della squadra di Madrid. Ma nella parte finale della stagione si era seduta spesso in panchina e perciò il saluto alle tifose non ha reso onore ai risultati ottenuti da Esther. Infatti non ha potuto giocare né nell’ultima di campionato al Di Stefano, né nella finale persa contro l’Atlético Madrid. Esther dovrebbe andare a giocare al Chelsea.
Nel frattempo Caroline Møller, 24 anni, rinnova altri due anni. Arrivata nell’estate 2021 dall’Inter, la danese non ha trovato continuità con la maglia blanca segnando 5 reti ma giocando solamente 596 minuti in 22 partite di campionato, solo 5 da titolare. L’anno prima aveva giocato ben 1329 minuti in campionato iniziando 13 partite dall’inizio. Ciò nonostante ecco la firma fino al 2025.
Perciò al momento le attaccanti della squadra madridista sono Linda Caicedo, appena convocata dalla Colombia anche per il Mondiale di questa estate, Naomie Feller, 21 anni, convocata dalla Francia in attacco. Nella Coppa del Mondo dovremmo vedere anche Athenea del Castillo e Olga Carmona, protagoniste di un’ottima stagione mentre Carla Camacho guarderà le compagne da casa dopo essere stata promossa in prima squadra.
Anche Nahikari Garcia non è sicura di rimanere dopo una stagione iniziata bene e terminata tra panchina e tribuna. Troppo poco per la campionessa arrivata da San Sebastian con la voglia di brillare a Madrid.
Così mentre Esther Gonzalez dovrebbe andare a giocare al Chelsea, il Real Madrid si muove sul mercato per trovare un bomber che possa sostituirla e far sognare le tifose merengues alla ricerca del primo titolo.