La nazionale di calcio femminile degli Stati Uniti d’America è la rappresentativa calcistica femminile degli Stati Uniti d’America ed è posta sotto l’egida della Federazione calcistica degli Stati Uniti d’America, la United States Soccer Federation o USSF.

In base alla classifica stilata dalla FIFA, la nazionale femminile occupa attualmente il 1º posto del FIFA/Coca-Cola Women’s World Ranking.

È la nazionale di calcio femminile più titolata, avendo vinto 4 campionati mondiali (1991, 1999, 2015, 2019), 4 Olimpiadi (1996, 2004, 2008, 2012), dieci Algarve Cup (2000, 2003, 2004, 2005, 2007, 2008, 2010, 2011, 2013 e 2015) e otto CONCACAF Women’s Championship (in passato nota anche come CONCACAF Women’s Gold Cup).

Gli americani aprono il torneo olimpico contro la Svezia il 21 luglio, poi affrontano la Nuova Zelanda il 24 luglio. La fase a gironi degli Stati Uniti finisce contro l’Australia il 27 luglio.

Quando la USWNT è stata eliminata dalla Svezia nei quarti di finale delle Olimpiadi del 2016, è stata la prima volta che la squadra non è riuscita a vincere una medaglia da quando il calcio femminile è stato aggiunto al programma olimpico nel 1996 per i Giochi di Atlanta. Prima dei Giochi di Rio, gli americani avevano vinto tutti gli ori alle Olimpiadi ad eccezione del 2000, quando si aggiudicarono l’argento dietro la Norvegia.

Rose Lavelle ha rappresentato decine di volte la squadra nazionale di calcio femminile degli Stati Uniti. Ha giocato con i suoi idoli, è fiorita sui palchi più grandi e ha vinto una Coppa del Mondo.

L’ allenatore Vlatko Andonovski ha diramato la rosa delle 18 ragazze che porterà a Tokio: e la centrocampista Rose, nonostante sia ancora in fase di riabilitazione alla sua caviglia, siederà sulla panchina pronta a dare il suo contributo ed ha superare i suoi record.

“Le Olimpiadi sono l’apice dello sport”, ha detto Lavelle, parlando a USA TODAY Sports come parte della sua partnership con Icy Hot, la prima ambasciatrice femminile del marchio. “Apprezzare potenzialmente farne parte è fantastico.” 

I ricordi di Lavelle delle Olimpiadi sono mescolati in un collage. Nessun momento si distingue. Invece, quando considerava il suo ricordo preferito, era seduto su un divano, ogni quattro anni, consumando il ciclo di 24 ore della competizione come “un drogato di sport”.

Se ce la farà, le aspettative saranno alte e la strada verso la gloria olimpica sarà difficile. La squadra statunitense ha due partite contro il Messico prima di partire per Tokyo, la prima il 1 luglio a East Hartford, nel Connecticut. Le due squadre giocano di nuovo quattro giorni dopo nella stessa sede. Ma certamente gli USA Soccer saranno tra le finaliste di questa competizione.

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.