Photo Credit: Latina Women

Mario Quaglieri, mister e collaboratore dello staff del Women Latina Calcio femminile, nelle ore scorse ha parlato dell’ open day realizzato lo scorso 22 Luglio presso lo Stadio Francioni di Latina.
In una cornice affascinante ed imponente come quella dello stadio Francioni calcio si è data vita ad una giornata contraddistinta da un forte messaggio per lo sport , giornata organizzata e voluta fortemente dalla società che ha dato belle indicazioni e fornito maggiore energia per dar continuità a tale progetto gestito con molta attenzione per il futuro. Le stesse che merita tutto il settore.
Nelle vesti di responsabile area Tecnica portieri, mi ritengo soddisfatto di questo inizio ma le mie ambizioni mirano ad accrescere ancora di più ogni aspetto tecnico; vorrei far un ringraziamento alla Società, presente in blocco, dal Presidente Farina, al direttore Mario Maddalena al team Manager infaticabile ed appassionato Serafino Condoroma, al dirigente Cocco e ad tutti gli istruttori, compreso il mister della formazione maggiore Moremo Mancini, all’istruttrice campionessa Debora Naticchioni, al capitano Angela Altobelli e tutti i componenti di questa bella realtà sportiva che mettono cuore e passione per queste ragazze!!.
Brave le ragazze, i portieri di questa società che hanno mostrato impegno e qualità unita alla passione che nutrono per questo ruolo. Ho strutturato una “sessione training” toccando i punti fondamentali della tecnica base, dalle tipologie di prese alla tecnica di caduta e rialzata alla coordinazione sviluppando un circuito tecnico-coordinativo che mirasse a coinvolgere questi aspetti con gesto finale di attacco palla. Alla fine le ragazze sono andate con il loro team per parare ogni tiro finale e divertirsi con i mini games insieme ai loro Coach.
Ho avuto delle belle sorprese con atlete che gia conoscevo ed altre che già stimavo, di ritorno da Torino , destinazione Juventus, la mia allevia Sara Girolamo, reduce da un  periodo di prova con la prestigiosa società dove ben figurando, ha destato una buonissima impressione allo staff e di questo siamo tutti Orgogliosi.
Nelle prossime settimane si organizzerà uno speciale “Keeper Day” dedicato interamente al ruolo di portiere da li partirà la stagione e l’inizio del progetto.
Una nota finale ma non meno importante, anzi tutt’altro, in un ambiente come il calcio, dove spesso e volentieri non si riconosco quasi mai o raramente i meriti, vorrei complimentarmi con chi ha formato ed allenato precedentemente al mio arrivo queste atlete. Lo ringrazio e lo invito fin da subito a collaborare e continuarle a seguirle quanto sia possibile. Mi hanno parlato molto bene del Mister Glauco Dolci e lo ringrazio cosi come altri colleghi che hanno portato queste ragazze a crescere e ad avere una base e si vede.
Ciò che ci porta al confronto ci fa crescere ed ciò che sono diventato come professionista lo devo ai Grandi Maestri del ruolo e hanno dato a me la loro sapienza mettendosi a disposizione della mia crescita.
Gli uomini, di sport, di calcio, in tutti gli ambiti sportivi, umani, professionali, di valore e valori, non rappresentano mai una “minaccia” per il territorio, ma una risorsa!!”