Credit: figc

Le Azzurrine, reduci dal passaggio al Round 2 di qualificazione all’Europeo, si sono allenate al CPO Giulio Onesti. Il tecnico: “Abbiamo lavorato per creare legami forti dentro e fuori dal campo”

Si è chiuso con la vittoria nella gara amichevole contro la Lazio Women (2-1, con doppietta di Matilde Pavan) lo stage che la Nazionale Under 19 ha svolto a Roma, presso il CPO Giulio Onesti, ultimo appuntamento di un 2022 molto intenso. Un’occasione proficua, per l’allenatrice Selena Mazzantini, di valutare i progressi della squadra reduce dal secondo posto nel Round 1 di qualificazione all’Europeo.

“Questo stage ci ha permesso di verificare a che punto siamo, rispetto a quando siamo partite – il commento del tecnico delle Azzurrine -. Abbiamo lavorato per creare legami fuori e di conseguenza dentro al campo, e abbiamo riscontrato coesione e consapevolezza, requisiti essenziali per procedere nel nostro importante percorso verso il Round 2”. Per la prima volta dall’inizio della stagione, l’Italia Under 19 si è confrontata con una prima squadra e non con ragazze di pari età: la Lazio, inoltre, è attualmente al comando del campionato di Serie B. “È stato un test importante, che ha dato indicazioni notevoli, grazie al buon gioco espresso e alla prestazione offerta”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here