Il Brescia Calcio Femminile saluta il 2020 con importanti risultati.

Le biancoblù hanno cominciato il nuovo anno vincendo sei gare delle altrettante giornate del girone B di Serie C, e ha permesso di arrivare a tre punti dal Vicenza capolista del raggruppamento. Poi il Covid-19 ha sancito nelle settimane successive la sospensione definitiva del campionato.

La società ha cominciato a pianificare la nuova stagione, aggiungendo alla squadra Camilla Ronca, Luana Merli, Elisa Galbiati e Cristina Merli.

Nel mese di agosto arriva una notizia inaspettata, ossia il ripescaggio in cadetteria. Questo cambia i piani in casa biancoblù, perché dalla salita in B ora diventa prioritario rimanere nella seconda serie nazionale femminile.

Nelle prime undici giornate di campionato (esclusa quella con la Roma CF che si giocherà il 6 gennaio) hanno visto le ragazze di Simone Bragantini una squadra in grado di giocarsela con tutte le formazioni di Serie B: da ricordare le vittorie esterne ottenute in casa del Tavagnacco e del Pontedera, o il punto centrato in casa della Lazio allo scadere.

Un’altra notizia è stato il primo storico accordo raggiunto tra la società di Cesari e il Brescia maschile di Cellino, suggellando un inizio che potrebbe portare una giorno ad una possibile unione.

Il Brescia può ritenersi soddisfatto, e può concentrarsi sul prossimo anno con serenità, perché per ricominciare a instaurare un nuovo ciclo vincente si deve passare da questa salvezza.

Elia Soregaroli
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.