Nel settimo turno del girone B di Serie C il Portogruaro cede al Venezia Femminile 1985: al Nereo Rocco di Marcon termina, infatti, per 5-1 per le locali.
Partono meglio le padroni di casa che mettono in difficoltà le ragazze di mister Maggio che tengono però fino alla mezzora. Al 31′ arriva il vantaggio con Conventi che dal limite dell’area non lascia scampo a Papandrea.
Dopo tre minuti però il Portogruaro trova la via del pari dal dischetto per un fallo concesso dell’estremo difensore avversario. Battaiotto dagli undici metri non sbaglia siglando cosi il momentaneo 1-1. Fallisce la massima penalità invece il Venezia che vede Tasso calciare centralmente agevolando l’intervento di Papandrea.
Nella ripresa al 3′ Conventi trova la personale doppietta riportando avanti l’undici di coach Murru che trovano il tris al quarto d’ora con Canciello che con un tocco morbido sigla il 3-1. Alla mezzora la quarta rete con una punizione dalla distanza di Gastaldin mentre a chiudere il match a dieci dal termine è Longato che fissa il risultato sul 5-1 finale.