Partnership Master Sole 24 Ore
Home Blog

La Florentia giocherà al “Goffredo Del Buffa” di Figline Valdarno

UFFICIALE
La Florentia giocherà le partite casalinghe della prossima Serie A allo Stadio “Goffredo Del Buffa” di Figline Valdarno.


Il Campionato è iniziato da una giornata, la Florentia in trasferta a Verona ha pareggiato 2-2 e sabato 29 settembre ci sarà l’esordio casalingo in Serie A contro la Juventus Women, squadra Campione d’Italia.

Per questa storica prima volta in Serie A, la Florentia ha deciso di dotarsi di un impianto sportivo che potesse accogliere al meglio le migliori squadre italiane di calcio femminile e il loro pubblico.
Per questo motivo il Direttore Generale Pierluigi Pierozzi e il Vice Presidente Biagio Mangiagli hanno lavorato alacremente nelle ultime settimane e siglato un accordo con l’ASD Valdarno Football Club, società gestore dell’impianto sportivo “Goffredo Del Buffa”.

La Florentia disputerà i match casalinghi, a partire proprio dal big match contro la Juventus Women in programma sabato 29 settembre alle ore 15.00, presso lo Stadio “Goffredo Del Buffa” di Figline Valdarno. Un impianto sportivo rinnovato, con manto erboso curato e in perfette condizioni, un’ampia tribuna coperta, dotata di una nuova sala stampa, e un impianto di illuminazione omologato anche per gare in notturna.


Lo stadio “Del Buffa” è stato la casa del Valdarno nei suoi giorni migliori: nel recente passato su questi campi i gialloblu hanno giocato in Lega Pro, schierando giocatori come Enrico Chiesa e Anselmo Robbiati, attuale Direttore Tecnico della società, e allenatori del calibro di Moreno Torricelli e Leonardo Semplici, attuale tecnico della Spal.
Uno Stadio che salirà nuovamente sui palcoscenici nazionali grazie alla Florentia e al Campionato di Serie A Femminile, e che sarà sotto i riflettori delle Televisioni grazie al recente accordo che vedrà gli highlights delle partite del calcio in rosa in onda su Sky che darà la possibilità di seguire un match in diretta, su Sky canale 202, ogni domenica alle ore 12.30.


Lo stadio, sito in Piazza della Libertà 1 a Figline Valdarno è dotato di un ampio parcheggio esterno ed è facilmente raggiungibile sia in macchina (Uscita autostradale A1 Incisa-Reggello) che in treno da Firenze: la stazione di Figline Valdarno è a soli 5 minuti a piedi dall’impianto sportivo.


La società Florentia ringrazia sentitamente il Sindaco di Figline Valdarno, Giulia Mugnai, e il Presidente dell’ASD Valdarno Football Club, Simone Simoni, per la buona riuscita dell’accordo e si augura una fruttuosa collaborazione, invitando tutta la Scuola Calcio e il Settore Giovanile della società gialloblu e le realtà del calcio femminile della zona del Valdarnese a seguire, come ospiti, la prima partita di Serie A contro la Juventus Women, Campione d’Italia.

Credit photo: Florentia Calcio Femminile

CERSAIE 2018: il Sassuolo Calcio in visita allo stand Mapei

Una mattinata istituzionale quella odierna per una delegazione del Sassuolo Calcio Femminile e Maschile che si è recata a CERSAIE 2018, il Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredo Bagno promosso da Confindustria Ceramica presso la Fiera di Bologna.

Il Patron Giorgio Squinzi ha accolto presso lo stand MAPEI la dirigenza neroverde, guidata dal presidente Carlo Rossi e dall’A.D. Giovanni Carnevali, i mister Roberto De Zerbi e Gianpiero Piovani e una nutrita rappresentanza delle squadre maschile e femminile: per tutti è stata un’occasione importante per conoscere e scoprire da vicino le novità del mondo MAPEI e intrattenersi con i numerosi clienti e visitatori presenti nello stand.

Prima di lasciare la fiera, la mattinata si è conclusa con un breve tour presso alcuni stand delle aziende partner del Sassuolo Calcio.

Credit photo: Sassuolo Calcio

Nazionale femminile, amichevole contro la Svezia: convocate cinque viola

Dopo aver concluso il cammino nelle qualificazioni a Francia 2019 con la sconfitta indolore in casa del Belgio, la Nazionale Femminile prosegue la sua marcia di avvicinamento al Mondiale affrontando in amichevole la Svezia martedì 9 ottobre (ore 18.15 – diretta su Rai Sport HD) allo stadio ‘Giovanni Zini’ di Cremona.

L’elenco delle convocate

Portieri: Laura Giuliani (Juventus), Rosalia Pipitone (AS Roma), Katja Schroffenegger (Inter Milano), Francesca Durante (Fiorentina Women);
Difensori: Elena Linari (Atletico Madrid), Elisa Bartoli (AS Roma), Linda Tucceri Cimini (Milan), Alia Guagni (Fiorentina Women), Cecilia Salvai (Juventus), Sara Gama (Juventus), Laura Fusetti (Milan), Lisa Boattin (Juventus);
Centrocampiste: Aurora Galli (Juventus), Alice Parisi (Fiorentina Women), Barbara Bonansea (Juventus), Greta Adami (Fiorentina Women), Sandy Iannella (Sassuolo), Lisa Alborghetti (Milan), Valentina Cernoia (Juventus), Manuela Giugliano (Milan);
Attaccanti: Daniela Sabatino (Milan), Ilaria Mauro (Fiorentina Women), Valentina Giacinti (Milan), Cristiana Girelli (Juventus).

Credit photo: Viola News

Sandy Iannella convocata in Nazionale

La calciatrice del Sassuolo, Sandy Iannella, è stata convocata dal CT, Milena Bertolini, in vista della gara amichevole Italia-Svezia che si terrà il 9 Ottobre alle ore 18.15 presso lo Stadio Zini di Cremona.

Il raduno è previsto per il 30 Settembre e terminerà il 9 Ottobre dopo il match.

Forza Sasol!

Credit photo: Sassuolo Calcio

Prove di Mondiale con la Svezia: 24 convocate per l’amichevole del 9 ottobre a Cremona

Dopo aver concluso il cammino nelle qualificazioni a Francia 2019 con la sconfitta indolore in casa del Belgio, la Nazionale Femminile prosegue la sua marcia di avvicinamento al Mondiale affrontando in amichevole la Svezia martedì 9 ottobre (ore 18.15 – diretta su Rai Sport HD) allo stadio ‘Giovanni Zini’ di Cremona.

Un test probante quello che attende le Azzurre, per la prima volta di scena a Cremona contro un’altra delle nazionali finaliste alla Coppa del Mondo. È negativo il bilancio dei precedenti con le svedesi (3 vittorie, 4 pareggi e 14 sconfitte), ma nell’ultimo incontro del girone del Campionato Europeo di Olanda 2017, un’Italia già virtualmente eliminata riuscì a togliersi la soddisfazione di battere 3-2 la Svezia grazie alla doppietta messa a segno da Daniela Sabatino e al gol realizzato nel finale da Cristiana Girelli. Le due attaccanti fanno parte della lista delle 24 calciatrici convocate dalla Ct Milena Bertolini per la sfida di Cremona, con il raduno fissato per la serata di domenica 30 settembre al Centro Tecnico Federale di Coverciano. Lunedì 1° ottobre la Nazionale sosterrà la prima seduta di allenamento e mercoledì 3 ottobre (ore 15) affronterà in un’amichevole in famiglia le ragazze della Nazionale Under 23.

L’elenco delle convocate

Portieri: Laura Giuliani (Juventus), Rosalia Pipitone (AS Roma), Katja Schroffenegger (Inter Milano), Francesca Durante (Fiorentina Women);

Difensori: Elena Linari (Atletico Madrid), Elisa Bartoli (AS Roma), Linda Tucceri Cimini (Milan), Alia Guagni (Fiorentina Women), Cecilia Salvai (Juventus), Sara Gama (Juventus), Laura Fusetti (Milan), Lisa Boattin (Juventus);

Centrocampiste: Aurora Galli (Juventus), Alice Parisi (Fiorentina Women), Barbara Bonansea (Juventus), Greta Adami (Fiorentina Women), Sandy Iannella (Sassuolo), Lisa Alborghetti (Milan), Valentina Cernoia (Juventus), Manuela Giugliano (Milan);

Attaccanti: Daniela Sabatino (Milan), Ilaria Mauro (Fiorentina Women), Valentina Giacinti (Milan), Cristiana Girelli (Juventus).

Staff – Capo delegazione: Barbara Facchetti; Commissario Tecnico: Milena Bertolini; Assistente: Attilio Sorbi; Coordinatrice Nazionali Femminili: Annarita Stallone; Segretario: Elide Martini; Preparatore atletico: Stefano D’Ottavio; Preparatore dei portieri: Cristiano Viotti; Match analyst: Marco Mannucci; Medici: Antonio Ponzo ed Emanuele Fabrizi; Fisioterapisti: Roberto Cardarelli e Maurizio D’Angelo; Nutrizionista: Natale Gentile.

Credit photo: FIGC – Federazione Italiana Giuoco Calcio

Guagni: “Anti Juve? Lo siamo per natura. In Europa livello alto, ma la strada è quella giusta”

Il capitano della Fiorentina Women’s Alia Guagni ha parlato al Corriere dello Sport prima della gara di Champions contro il Fortuna Hjorring:

Per arrivare alla partita perfetta c’è ancora da lavorare, ma la strada è quella giusta. In Europa il livello è molto alto, ma l’obiettivo è raggiungere risultati sempre più importanti. Le nuove si sono integrate alla perfezione, ci hanno fatto fare un salto in avanti. Anti Juve? lo siamo per natura.

Credit photo: Viola News

Ufficializzato il calendario della Serie B Femminile: il via domenica 14 ottobre

E’ stato ufficializzato dalla FIGC il calendario del Campionato Nazionale di Serie B Femminile che prenderà il via il prossimo 14 ottobre. Ultima giornata del girone di andata domenica 13 gennaio 2019, la stagione terminerà domenica 5 maggio 2019. Nel caso in cui una o più società di Serie B accedessero alla Finale di Coppa Italia, l’ultima giornata di campionato sarà posticipata a domenica 12 maggio 2019.

La pausa invernale è stata fissata dal 24 dicembre 2018 al 5 gennaio 2019.

Per consultare il calendario Clicca qui

Credit photo: FIGC – Federazione Italiana Giuoco Calcio

Il Chieti Calcio Femminile perde a Pescara, ma conquista la qualificazione al turno successivo della Coppa Italia di Serie C

l Chieti Calcio Femminile perde il derby con il Pescara, ma si qualifica per il turno successivo della Coppa Italia di Serie C. Al Poggio degli Ulivi di Città Sant’Angelo finisce 3-1 per le biancazzurre. Non è stata una gran partita per le neroverdi che hanno sofferto molto il gioco veloce delle avversarie. Mister Di Camillo cambia formazione rispetto a quella che aveva battuto brillantemente il Real Bellante mandando in campo dal primo minuto Di Domizio e Libutti.

La cronaca si apre al 2′ quando Giada Di Camillo pesca bene la sorella Giulia la cui conclusione si spegne a lato.
Al 10′ viene annullato un gol a Stivaletta per un netto fuorigioco.
Un minuto dopo occasionissima per il Chieti con Giulia Di Camillo che disegna una splendida parabola su punizione, Dilettuso si salva con affanno mettendo il pallone in angolo.
Al 18′ ci prova Mari sempre su punizione, ma la sua conclusione finisce alta sulla traversa.
Quattro  minuti più tardi è ancora pericolosissima Giulia Di Camillo su calcio piazzato, ma il suo tiro sfiora il palo lontano.
Al 25′ il Pescara passa in vantaggio: veloce contropiede delle biancazzurre, De Leonardis arriva a tu per tu con Falcocchia che si salva bene sulla sua prima conclusione, ma nulla può sulla seconda.
Le padroni di casa, rinvigorite dal vantaggio, si portano spesso in fase d’attacco alla ricerca del raddoppio.
Ci prova Stivaletta al 39′ con una gran botta da lontano, la palla va alta.
L’ultimo tentativo a rete del primo tempo è appannaggio delle neroverdi , ma il tiro di Di Domizio viene ribattuto da un difensore. Si va dunque al riposo sul punteggio di 1-0.

La ripresa si apre subito con due sostituzioni da parte del Pescara: dentro Antenucci per Martina Di Blasio e Giuliani per Cipriani.
Al 2′ il Chieti ha la grande occasione per pareggiare con Giada Di Camillo che indirizza benissimo il pallone di testa verso la porta, ma a Dilettuso battuta è Giuliani a salvare sulla linea.
Le neroverdi si buttano in avanti alla ricerca del gol del pareggio e lo sfiorano di nuovo al 6′ quando a seguito di un’ottima combinazione Giulia Di Camillo – Coscia, Gangemi prova la conclusione al volo con il pallone che finisce a lato di pochissimo.
Al 12′ Stivaletta si invola verso la porta, conclude bene in diagonale, è prontissima Falcocchia a parare a terra.
Al 18′ il Pescara raddoppia: Stivaletta batte a rete, si oppone Falcocchia, è in agguato Eugeni che indirizza il pallone dove il portiere neroverde non può proprio arrivare.
Le biancazzurre continuano ad imporre il loro gioco e al 21′ sfiorano il tris quando su cross di Stivaletta Giuliani colpisce di testa e mette a lato da buona posizione.
Al 31′ il Chieti riapre il match: Giulia Di Camillo batte un calcio d’angolo molto lungo, sul palo lontano è pronta Gangemi alla deviazione a rete a due passi dalla porta.
Ad un minuto dalla fine delle ostilità Del Rosso trova un autentico eurogol con una gran botta dalla lunga distanza che si infila all’incrocio dei pali.
Finisce dunque 3-1 per il Pescara con il Chieti a recriminare per una partita giocata non bene.

Ora le neroverdi, conquistata questa sofferta qualificazione in Coppa Italia, si concentreranno sul Campionato che inizierà il 14 ottobre quando all’Angelini arriverà il Potenza. 

IMPRESSIONI POST PARTITA:
Giulia Di Camillo: “Siamo alle nostre prime uscite ufficiali, questa era soltanto la seconda partita giocata insieme, la squadra è giovanissima, ci sono giocatrici, me compresa, che non sono ancora in condizione (ad esempio io sono partita da due settimane scarse con la preparazione).
È sempre importante vincere e dispiace aver perso, ma prendiamo il lato positivo di questa sconfitta che è l’aver comunque passato il turno. Adesso pensiamo al Campionato in vista del quale stiamo lavorando tanto. Veniamo da due anni non semplici: la scorsa stagione, nonostante per soli due punti non ci siamo salvate in B, abbiamo disputato una buona stagione, ora vogliamo pensare a risalire e ricostruire un Chieti positivo come quello che qualche anno fa ha scritto la storia.
La Coppa Italia è sempre importante: prendiamo quanto di buono fatto e ciò che invece abbiamo sbagliato per imparare a non ripetere gli errori fatti. C’è ancora tempo per prepararsi al Campionato, mancano circa due settimane all’inizio, andiamo avanti con il lavoro. So che la società sta lavorando ancora sul mercato per completare la rosa. Alle giovani voglio fare coraggio, so che non è semplice, ma con loro possiamo fare tanto.
A Pescara la nostra partita è stata negativa, non abbiamo giocato come avremmo dovuto.
Il caldo conta fino ad un certo tempo, probabilmente avremmo dovuto ascoltare un po’ di più le direttive dell’allenatore ed essere più compatte con un pizzico di sacrificio in più, dobbiamo avere ancora un’identità e costruire meglio il gioco diventando maggiormente propositive.
A volte siamo troppo timorose e questo conta nel calcio: ci serve una più alta determinazione, dobbiamo lavorare ancora.
Nell’arco dei 180 minuti giocati in coppa prendiamo quanto di buono fatto e ne facciamo tesoro, ma poi dobbiamo imparare dai nostri errori. Sono convinta che con il lavoro arriveranno bel gioco e risultati”.

Tabellino della partita:
Pescara – Chieti Calcio Femminile 3-1
Reti: 25′ pt De Leonardis, 15′ st Eugeni, 31′ st Gangemi, 44′ st Del Rosso
Ammonita: Carmosino (Ch)

Pescara: Dilettuso, Vizzarri, Racciatti, De Leonardis (16′ st Astolfi), Mari, Colasante, Cipriani (1′ st Giuliani), Del Rosso, Di Blasio M. (1′ st Antenucci), Eugeni, Stivaletta. A disp.: Di Russo, Di Leonardo, Maiorano, Diodato. All.: Di Persio Roberto

Chieti Calcio Femminile: Falcocchia, Di Camillo Giada, Di Santo (43′ st Colecchi), Benedetti, Libutti, Di Camillo Giulia, Gangemi, Carmosino, La Mattina, Coscia, Di Domizio (9′ st De Vincentiis).
A disp.: Candeloro, Vukcevic, Lacentra, De Vincentiis, Forcella. All.: Di Camillo Lello

Arbitro: D’Adamo di Vasto
Assistenti: Mascitelli di Lanciano e De Martino di Vasto.

Credit Photo: Chieti Calcio Femminile

 

Champions Femminile, Mister Cincotta “Dentro o fuori, massima concentrazione”

Poco più di 24 ore al match di ritorno dei sedicesimi di finale di UEFA Women’s Champions League. Domani sera alla Nord Energi Arena di Hjorring (DEN) le Viola affronteranno le padrone di casa dopo il 2-0 dell’andata, con calcio di inizio ore 19.00 (LIVE STREAMING su Violachannel). Per passare agli ottavi la Fiorentina deve vincere, pareggiare o perdere con un goal di scarto (o con due goal di scarto ma segnando). Le dichiarazioni alla vigilia dello scontro di Mister Antonio Cincotta.

Mister Cincotta, domani il ritorno dei sedicesimi di finale di UEFA Women’s Champions League. Andrete in Danimarca forti del 2-0 dell’andata. Diversi risultati utili per passare il turno: che partita ha preparato e come intende affrontarla?

Abbiamo preparato diverse tipologie di partita, ma la nostra volontà è andare in Danimarca cercando di essere padroni del campo. Non vogliamo giocare un match difensivo e rinunciatario, sarebbe troppo pericoloso.

Rispetto a 2 settimane fa avete messo nelle gambe un altro match. Sarà una Fiorentina diversa quella in campo domani?

È la prima gara “dentro o fuori” della stagione, la vera differenza sarà la gestione dello stress e la modulazione delle paure che un tipo di gara come questa può generare.

Il Fortuna Hjorring dovrà aumentare la spinta offensiva per segnare almeno due volte volte nella porta di Ohrstrom. Il catenaccio può essere la chiave tattica del match?

L’anno scorso il Fortuna ci costrinse per 90 minuti a non uscire dall’area di rigore, hanno una forza fisica in casa loro che permette di essere devastanti. Dobbiamo essere pronte a soffrire e cercare anche un prolungato possesso della pala per evitare di farci schiacciare nella porta di Stephanie.

La rosa a disposizione è ampia, confermerà le undici del Franchi?

Abbiamo giocato 4 giorni fa, avendo 20 calciatrici potenzialmente titolare e tutte in ballottaggio per entrare nel line up titolare. Stasera dopo la rifinitura farò le mie ultime valutazioni.

Dal Bozzi contro l’Atalanta, a Hjorring in Danimarca e poi Milano, contro il Milan. Una settimana alquanto impegnativa per voi.

Voglio che ci si renda conto che questo calendario impone alle nostre calciatrici un carico di stress smisurato, perché in 7 giorni affrontiamo Atalanta, il Fortuna Hjorring in Danimarca e il Milano in trasferta. Un calendario quasi impossibile, ci è capitato ma lo affronteremo nel migliore dei modi. So bene che lo sforzo a cui siamo sottoposti non permette di essere sempre al 100%, dovremo gestire i momenti critici e le difficoltà che ci saranno, problemi che il Milan in questo momento non ha. Noi però adesso ci concentriamo solo sulla Champions e sul calcio di inizio di domani sera.

Credit photo: Facebook Fiorentina Women

Gallery fotografica: Football Milan Ladies – Femminile Inter Milano [16-09-2018]

Foto e immagini sportive della partita di Coppa Italia femminile, tra Football Milan Ladies e Femminile Inter Milano disputata in data 16 Settembre 2018.

Credit Photo: Ramella Fazzari Fotografia

DA NON PERDERE...

tuttocampo.it