Partnership Master Sole 24 Ore
Home Blog

Brescia Femminile: allenamento al De Paoli, 25 aprile seduta mattutina

Continua la preparazione del Brescia Calcio Femminile in vista della trasferta nella Capitale contro la Res Roma.

Concentrazione massima per la squadra di Gianpiero Piovani, visto che c’è da riscattare il passo falso contro l’Atalanta Mozzanica e riprendere la marcia per continuare a tener vive le ambizioni di scudetto. Dall’altra parte della barricata le giallorosse di Melillo andranno in cerca di punti decisivi per la salvezza aritmetica.

Ancora assenti Boglioni, Magri e Tomaselli impegnate nel raduno dell’Under 17, mentre è rientrata in gruppo Daleszczyk. Unica indisponibile Bergamaschi, impegnata con il lavoro personalizzato di fisioterapia.

Mercoledì 25 aprile mister Piovani ha ordinato una seduta mattutina, la rifinitura del match è fissata per giovedì 26 aprile alle 15 al campo sportivo De Paoli.

Credit Photo: http://www.bresciacalciofemminile.it/

Copa América Femenina 2018: trionfa ancora una volta il Brasile

Si conclude la Copa America Femenina 2018 tenutasi in Chile, dove la Nazionale del Brasile capitanata da Marta ha raggiunto il suo settimo trofeo storico della competizione. Con la vittoria del Torneo il Brasile si qualifica al Mondiale FIFA di Francia 2019 e ai Giochi Olimpici di Tokyo 2022, mentre la Colombia ai Giochi Panamericani di Lima 2019. Inoltre anche il Chile ottiene la qualificazione alla Coppa del Mondo 2019 in Francia, oltre che il ripescaggio ai Giochi Olimpici in Giappone, mentre l’Argentina ripescaggio al Mondiale e ai Giochi Panamericani in Perù.

Nella struttura del Torneo della Copa América una volta superati i Gironi di qualificazione, le prime due classificate di ogni Girone si affrontano una contro l’altra in un quadrangolare: vince chi ottiene più punti.

La classifica della prima fase
GIRONE A
Colombia 10
Chile 8
Paraguay 7
Uruguay 1
Perù 1

GIRONE B
Brasil 12 
Argentina 9 
Venezuela 6
Bolivia 3
Ecuador 0

I risultati della seconda fase
Colombia – Argentina  1-3
Brasil – Chile  3-1
Brasil – Argentina  3-0
Colombia – Chile 0-0
Chile – Argentina  4-0
Brasil – Colombia  3-0

Classifica finale del quadrangolare
Brasile 9
Chile 4
Argentina 3
Colombia 1

Credit Photo: Hernán Contreras

Gallery fotografica: Fiorentina Women’s – Juventus Women [22-04-2018]

Foto e immagini sportive della partita di serie A Femminile, tra Fiorentina Women’s e Juventus Women disputata in data 22 Aprile 2018.

Credit Photo: Gallery ufficiale della Fiorentina Women’s FC.

Primo #OpenDay stagionale per la Torres Femminile

L’A.S.D. F.C. Sassari Torres Femminile, è felice di annunciare il primo #OpenDay stagionale, aperto a tutte le ragazze di età compresa tra gli 8 e i 16 anni, che si terrà presso il rinnovato ex “campo nero”, divenuto, sotto la Presidenza Budroni, “Torres Femminile Football Center” (ingresso da Piazzale Segni).

L’appuntamento per i genitori e le atlete o semplici curiosi, è per mercoledì 25 aprile alle ore 10:30, momento in cui si procederà alla registrazione delle partecipanti. Sarà una giornata interamente rossoblù, all’insegna del divertimentosì ma sarà anche un’occasione per andare alla ricerca di giovani talentuose ragazze che vogliano avvicinarsi al gioco del calcio ed entrare a far parte dell’ambizioso progetto delle Torres Academy.

 Coloro che vogliano scoprire l’entusiasmo che la nuova Società sta portando allaTorres Femminilee che vogliano essere coinvolte in questa passione #conLaTorresNelCuoretroveranno la professionalità di Antonello Campus, attuale mister della squadra di Esordienti a 9che bene sta facendo nei campionati FIGCe CSI, Luca Rusani, ex Torres e Bruno Putzucome preparatore dei portieri.

 Non mancheranno il Presidente Andrea Budroni, il neo Direttore Generale Antonio Arca e il Team Manager Francesco Muggianu, oltre le ragazze della prima squadra. Insieme a saranno presenti, con uno stand, anche alcuni sponsor che hanno scelto di aderire a questa iniziativa.

Quindi ne approfittiamo per ringraziare Luca Simula di Acqua San Martino per il costante supporto e il Gruppo Tecnocasa nelle persone di Gian Luca Furriolu dello Studio del MonteAgostino Simula dello Studio Carlo Felice, Andrea Nicotra dello Studio Sassari San Giuseppee Ramona Piga dello Studio Alghero Lido.

Ancora una volta, un’occasione per ribadire che per la Sassari Torres Femminile, il Settore Giovanilerappresenta le fondamentada cui partire per una grande stagione 2018/19.

Credit Photo: Comunicato Stampa (Sassari Torres Femminile)

Traguardo storico in Trentino: Brixen Obi a un passo dalla Fase Finale Nazionale Primavera

La società del SSv Brixen Obi, è riuscita ad arrivare prima nel Campionato Under 19 Primavera (Girone A) del Veneto, in un girone dove era scontato che il Campionato lo vincesse AGSM Verona dominando, come ha fatto in tutte le ultime stagioni dove lasciava le briciole agli avversari. Anche quest’anno AGSM Verona ha lasciato le briciole, ha vinto tutte le partite tranne le due partite contro il Brixen dove ha perso 2-1 a Bressanone e poi ha pareggiato 2-2 a Verona.
Questo è un risultato storico per il calcio femminile del Trentino Alto Adige, infatti mai nessuna squadra Under 15, Under 17 o Under 19 aveva vinto un Campionato Nazionale (Friuli, Veneto, Trentino Alto Adige), il Brixen è la prima società a riuscirci ed averlo fatto battendo la squadra che dominava da anni e che lo scorso anno ha chiuso al terzo posto dopo Roma e Inter a livello Nazionale è un sogno. La piccola realtà di Bressanone davanti all’AGSM Verona, impensabile per tutti.

Nei playoff interregionali il Brixen dei mister Maraner e Castellaneta ha poi vinto per 3-2 (reti di Maloku, Strickner e Oberhuber) con il Tavagnacco dopo una partita combattutissima, mentre AGSM Verona ha battuto per 2-0 (reti di Franco e Goula) il Padova.

Domenica 29 aprile alle 10.45 ad Isera (vicino a Rovereto) ci sarà la finalissima fra Brixen Obi ed AGSM Verona, il Verona è una squadra eccellente ed è stra favorita, ma la società del Brixen è contentissima di poter disputare una finale contro una squadra eccezionale.

La rosa delle giocatrici della Primavera SSv Brixen Obi:
Auer Lara
Ausserhofer Sara
Bielak Hannah
Brugger Mara
Dorfmann Nadine (vice capitano)
Filippi Sara
Frontull Stefanie
Gostner Elisa
Graus Sonja
Kerschdorfer Evi
Ladstaetter Manuela
Lamprecht Jana
Leitner Miriam
Maloku Flutura
Markart Melanie
Messner Lena
Moroder Eleonora
Moroder Marion
Oberhuber Greta vice capitano
Planatscher Janin
Plunger Sofia
Profanter Lara
Recla Katharina
Santin Annalena
Sellemond Laura
Senoner Jasmin
Serra Sara
Stockner Alexandra
Strickner Christine capitano
Sullmann Lisa
Thielemann Lena
Von Unterrichter Christine

Credit Photo: SSv Brixen Obi

Ripresi gli allenamenti, il report del Verona Women

Sono ripresi lunedì pomeriggio sul sintetico di via Sogare gli allenamenti delle ragazze gialloblù. Nel mirino la gara casalinga di campionato in programma sabato prossimo 28 aprile ocntro il Bari.

Le scaligere hanno effettuato riscaldamento, mobilità articolare, esercitazioni tecniche a coppie, esercizi di rapidità e reattività, partitelle 3 Vs. 3, esercitazioni tattiche, partitella a campo ridotto. Allenamento differenziato per Dupuy e Kostova.

Martedì 24 aprile, le veronesi si raduneranno alle 15,30 per analisi video e successivamente disputeranno una partitella di allenamento contro una formazione maschile.

Credit Photo: https://www.veronawomen.com/

Gallery fotografica: Azalee – Inter [22-04-2018]

Foto e immagini sportive della partita di serie B femminile, girone B, tra Azalee e Femminile Inter Milano disputata in data 22 Aprile 2018.

Credit Photo: Ramella Fazzari Fotografia

Lazio Women, vittoria schiacciante per 10-0 sulla Femminile Catania

Non c’è stata partita. Dal primo all’ultimo minuto. Nella decima giornata di ritorno del campionato femminile di Serie B, la Lazio Women ha sconfitto la Femminile Catania per 10-0 al Centro Sportivo ‘Maurizio Melli’ consolidando il secondo posto in classifica a quota 46 punti. A sbloccare il match all’8’ ci pensa Cristina Coletta: il capitano biancoceleste riceve da Duò e, dopo aver controllato, insacca alle spalle di Puglisi. Cinque minuti più tardi è De Luca a siglare il raddoppio direttamente su calcio di punizione. A questo punto si scatena Arianna Pezzotti: il centrocampista biancoceleste tra il 27’ ed il 46’ mette a segno una fantastica tripletta, intervallata solo dalla rete al 42’ di Coletta.

Nella ripresa le biancocelesti dilagano ancora una volta con Cristina Coletta che, questa volta, realizza di testa su assist di Checchi al 62’. Lo show della Lazio Women continua al 64’ con Santoro che realizza su suggerimento di Pezzotti; quest’ultima porta a quattro il bottino di reti personali al 71’ depositando la sfera in fondo al sacco grazie ad un ottimo colpo di testa.Il match, infine, viene chiuso da Vaccari che, con un destro indirizzato al secondo palo, archivia la pratica sul 10-0 per la Lazio Women.

Credi Photo: Lazio Women – Pagina Facebook

Giorgia Bertolotti, capitano della Selezione Lombarda: “La mia esperienza al Torneo delle Regioni è stata fantastica quanto inaspettata”

Giorgia Bertolotti è stata il capitano della Selezione Lombarda che ha recentemente vinto il Torneo delle Regioni, battendo in finale la Sicilia e conquistando così il trofeo per la nona volta. L’atleta gioca per il ChiariWomen (ma burocraticamente il nome è Olimpia Paitone), che attualmente milita in Serie C.

Qual è la caratteristica che preferisci del tuo ruolo?
Del mio ruolo mi piace moltissimo la possibilità di seguire tutto lo sviluppo del gioco, il fatto di poter toccare tanti palloni e poter avere tante scelte di passaggio. È un ruolo che richiede tanta corsa, soprattutto in fase di transizione, ma anche molta tranquillità, per non forzare troppo la giocata e capire quando è il momento di tenere la palla un attimo di più per far sistemare la squadra.

In quali aspetti invece vorresti migliorare?
Vorrei migliorare proprio sul fatto di non forzare troppo la giocata in certe situazioni e sfruttare maggiormente qualche occasione di tiro dal limite dell’area.

Com’è stata la tua esperienza al Torneo delle Regioni?
La mia esperienza al Torneo delle Regioni è stata fantastica quanto inaspettata, fino all’ultimo non sapevo se sarei potuta essere presente a causa di un infortunio muscolare, ma poi fortunatamente tutto è andato per il meglio. Si è creato un gruppo molto affiatato, che si sosteneva in ogni situazione ed era unito sia in campo che fuori. Attorno avevamo uno staff davvero preparato e professionale che ci ha aiutato a curare i dettagli indispensabili per arrivare fino alla finale. Poi lì ha vinto il cuore.

Quali sono stati i momenti migliori del Torneo?
Il momento migliore del torneo è stato sicuramente il fischio finale con la Sicilia e le urla di liberazione subito dopo. Quello che non dimenticherò mai, però, sono i nostri occhi pieni di voglia di vincere prima dell’inizio della partita.

Giorgia fuori dal campo, come ti descriveresti?
Fuori dal campo mi reputo una ragazza particolare, amo viaggiare, uscire a cena ed avere sempre qualcosa da fare. Sono molto solare e mi piace essere ottimista e positiva in ogni situazione.

Credit Photo: Giorgia Bertolotti

Un ringraziamento a Giorgia Bertolotti per la disponibilità e alla società ChiariWomen per la concessione dell’intervista!

Roma Decimoquarto XIV – Apulia Trani 3 – 2

Ancora tre punti preziosissimi per la Roma XIV che porta a casa il nono risultato positivo consecutivo ma soprattutto conquista il terzo posto in classifica in solitario approfittando del riposo del Chieti e del pareggio del Grifone Gialloverde con la capolista Roma.

Ma la partita non è stata facile e l’Apulia Trani si è rivelata fin dalle prime battute squadra ostica e molto forte fisicamente tanto che già al 5’ va in vantaggio sfruttando uno svarione della difesa della Roma XIV che permette a Sgaramella di presentarsi a tu per tu davanti a Quartullo e di infilarla in uscita.

Al 8’ Simeone prova a sorprendere il portiere avversario con una punizione dalla distanza.
Al 11’ Pellegrini scende sulla dx e crossa rasoterra verso il centro dell’area ma il portiere avversario intercetta.
Sulla ripartenza è ancora il Trani a rendersi pericoloso e a cogliere il palo a portiere ormai battuto.
La Roma XIV soffre ancora la pressione delle avversarie e al 19’ Borg, facilitata ancora da un errore difensivo, raddoppia per l’Apulia.
Le ragazze della Roma XIV sembrano aver perso la propria identità e al 30’ è la volta di Quartullo sventare in uscita fuori dall’area di rigore un’azione che stava diventando pericolosa.
A quel punto mister Gagliardi pone dei correttivi all’assetto della squadra passando ad una difesa a tre con Pezzino davanti a fare da schermo.
Le cose sembrano andar meglio e la Roma XIV comincia piano piano a riprendere campo ed a macinare il proprio gioco.
Al 33’ Fortunati, in una delle sue caratteristiche azioni in percussione centrale manca di poco il bersaglio.
Al 35’ la difesa del Trani salva sulla linea un tiro di Carrarini.
Sul calcio d’angolo seguente Fortunati viene atterrata in area e l’arbitro concede il calcio di rigore che la stessa Fortunati si incarica di trasformare.
La Roma XIV riprende fiducia e ricomincia a macinare gioco cercando di riagguantare il pareggio con Virginia Di Giammarino in evidenza.
Al 43’ è proprio la Di Giammarino a ricevere palla al limite dell’area di rigore avversaria, eludere il suo diretto marcatore con un sombrero e con un delizioso quanto preciso tiro di sinistro battere il portiere per il 2 a 2.
Si va al riposo con il punteggio di parità.
Le squadre rientrano in campo e le ragazze della Roma XIV credono nell’impresa giocando con grande intensità e cuore.
Al 51’ Simeone scaglia un gran tiro verso la porta ma non centra il bersaglio.
Al 52’ Romanelli prende il posto di Santacroce.
Al 56’ Fortunati, lanciata in contropiede, si invola verso la porta e all’ingresso dell’area, e, con molto altruismo, serve a Forgnone, che nel frattempo aveva seguito l’azione, la più facile delle palle gol.
3 a 2 per la Roma XIV e rimonta completata.
Al 72’ Saccoman subentra ad una stremata Fortunati tra l’altro anche vittima di crampi.
Al 75’ ancora una buona occasione per Forgnone che però calcia sul portiere un bel servizio di Carrarini.
Al 82’ Nicosia Vinci entra per Forgnone.
Il Trani, nel tentativo di pareggiare la partita, si scopre e la Roma XIV al 93’ in contropiede mette Carrarini in condizione di battere a rete ma la sua conclusione finisce a lato.
Finisce la partita con la vittoria della Roma XIV. Complimenti alle ragazze ed al mister, che, dopo un momento di sbandamento iniziale, hanno saputo prendere le contromisure e mettere in campo tutto l’impegno ed il cuore per portare a casa un risultato importantissimo.

Cronaca: Maurizio Monti

Credit Photo: Janina Keith-Kirk

DA NON PERDERE...

tuttocampo.it