Credit Photo: Como Women

Il Como Women piazza un altro arrivo a pochissimi giorni dal via alla Serie A contro la Juventus, prendendo, a titolo definitivo dal Milan, l’attaccante Nina Stapelfeldt.

Nata in Svizzera nel 1995, Nina inizia la sua avventura nelle giovanili del Menzo Reinach, per poi andare nel 2009 al Kriens. Nel gennaio 2014 si trasferisce allo Zurigo, vincendo due campionati svizzeri e una Coppa Svizzera. Giocherà col Lucerna per tre stagioni, prima di volare nei Paesi Bassi, andando a giocare per il Twente e, al primo anno con le olandesi, vince il titolo nazionale. Successivamente Nina si trasferisce prima in Belgio al Gent e poi in Francia al Soyaux. Nella scorsa stagione arriva in Italia vestendo la maglia del Milan, totalizzando cinque reti in venti partite in Serie A.

Nella nazionale svizzera, inoltre, Stapelfeldt vanta quattrodici presenze tra giovanili e prima squadra.

Sono molto grata per questa bella opportunità – ha dichiarato Nina Stapelfeldt sui canali ufficiali del club lariano – giocare in Serie A è un privilegio e farlo a Como lo e ancora di più. Lo scorso anno in Serie B le ragazze e lo staff hanno fatto un ottimo lavoro, vincendo il campionato. Quest’anno, con la mia esperienza, voglio aiutare il gruppo a raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati. Sono felice di poter lavorare con questo team, una bella squadra con uno staff molto preparato e delle strutture all’altezza di questo campionato.”

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha tre esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio, ManerbioWeek e BresciaOggi, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.