Va alla Phoenix Trani, vittoriosa per la prima volta nella sua storia, la fase regionale della Coppa Italia riguardante le squadre di Eccellenza pugliese. La squadra tranese dopo aver battuto il Molfetta ha regolato, infatti, anche il Nitor Brindisi. Per la squadra del tecnico Strippoli a segno Labianca, doppietta, Maffei, tripletta, Mariano, Pellegrino e Vitale.
Nel post gara ai microfoni del club a parlare è stato lo stesso tecnico Aldo Massimo Strippoli che commentato:
“Era importante far bene perché avevamo due risultati utili per poter conquistare la matematica conquista della competizione. Ho spiegato alla mia squadra che quando si entra in campo esiste un unico obiettivo e il risultato finale dimostra che, nonostante i tre gol del primo tempo, siamo rientrati in campo ancora più motivati. Esprimo la mia soddisfazione e la mia gioia per la conquista del trofeo, ma questo è solo l’inizio di un percorso. Ora dobbiamo pensare a migliorarci ed a prepararci per le sfide future”.

Felice anche il presidente Giovanni Angarano:
“Questo è un momento speciale per noi, siamo davvero contenti. È il primo trofeo di una società nata appena un anno e mezzo fa in piena emergenza Covid. ed è il frutto del grandissimo lavoro fatto da tutti quanti, dalla dirigenza, dal mister con lo staff tecnico ma soprattutto dalle giocatrici che si applicano con passione. Questa vittoria, in un momento così difficile per il calcio in generale ma ancor di più per il calcio femminile, ci dà speranza ed energia per il futuro”.