Il Brescia Calcio Femminile ha battuto il Pontedera per 2-0, grazie alle reti di Luana Merli e Veronique Brayda, avvicinandosi così alla permanenza in Serie B. Questa gara ha avuto un grande significato per le biancoblù, perché è stata la prima partita di Clara Gorno in qualità di nuova Presidentessa della società biancazzurra.
Abbiamo raggiunto coi nostri microfoni la numero uno del sodalizio bresciano al termine del match.

Clara per lei buona la prima come Presidentessa: il Brescia torna a vincere anche in casa.
«Questo mi riempie di gioia. Le Leonesse dovevano farsi vedere nel momento del bisogno, e qui doveva uscire la forza, l’entusiasmo e il coraggio, quindi mi aspettavo questa risposta, perché col divertimento si ottengono i risultati, e alla fine hanno tirato fuori il carattere».

Per la permanenza in Serie B c’è ancora un passo da fare.
«Sono molto fiduciosa, credo molto in questo gruppo e in queste ragazze».

Contro il Como potrebbe essere la gara che potrebbe decidere la salvezza?
«Io vivo giorno per giorno. Per vincere vuol dire prepararsi alla vittoria e avere la mentalità vincente, e oggi queste ragazze hanno dimostrato il loro valore».

La Redazione di Calcio Femminile Italiano ringrazia l’Acf Brescia Calcio Femminile e la Presidentessa Clara Gorno per la disponibilità.

Photo Credit: Elia Soregaroli

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.