In questa sessione di mercato il Como, leader della Serie B, ha preso in difesa Belén Taborda, in porta Sara Suzanne Small, che già si allenava con la squadra da tempo in attesa di tesseramento, e in attacco Cristina Carp, con quest’ultime due che hanno già esordito sabato, quando le comasche hanno perso, nell’andata dei quarti di Coppa Italia, con la Roma per 3-0.

Il direttore generale delle lariane Saimir Keci spiega, sui canali ufficiali del club comasco, la scelta di queste tre giocatrici: “Sara Small era con noi già dalla scorsa estate, abbiamo avuto problemi di tesseramento in quanto extracomunitaria, ma faceva già parte del progetto. Cristina Carp la stavamo seguendo da tempo ed ora siamo riusciti a portarla al Como, è il tassello in attacco che completa il reparto. Abbiamo deciso di prendere anche Taborda, giocatrice che già conoscevamo, dopo la scelta di Cascarano di lasciare l’attività agonistica, c’è stata l’occasione e l’abbiamo colta al volo”.

Photo Credit: FC Como Women

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha tre esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio, ManerbioWeek e BresciaOggi, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.