Il Cortefranca ha visto il 2019 come l’anno della consacrazione, ovvero quello di vincere il girone lombardo di Eccellenza e arrivare così in Serie C.

Quello che ha trionfato nella precedente stagione è un gruppo che si conosce veramente bene, visto che giocatrici come Roberta Picchi, Erika Leali, Charlene Fenaroli, Sara Ferrari, Simona Muraro, e dirigenti come Francesca Colosio e Francesca Birbes si conoscono dai tempi dell’Olimpia Paitone, formazione che nel giugno 2017 sfiorò la promozione in Serie B, poiché perse contro il Fiammamonza lo spareggio valido per l’accesso alla cadetteria. Nel settembre di quell’anno, molte di loro, con l’aggiunta di Federica Asperti e Rossella Valesi, hanno indossato la maglia del Chiari Women, e anche qui il salto di categoria, stavolta in C, venne soltanto accarezzato, visto che a vincere il girone lombardo fu la Voluntas Osio Sotto. Quindi nel luglio dello scorso anno le ragazze decisero di andare in blocco proprio a Cortefranca, e stavolta la promozione è arrivata con grande merito.

La cavalcata delle rossoblù è stata alquanto trionfale: in trenta giornate le franciacortine hanno ottenuto 79 punti, frutto di ben ventisei vittorie, un pareggio e tre sconfitte, ben 116 sono state le reti realizzate e solo 30 quelle subite, a dimostrazione che non solo basta avere un grande attacco, ma anche una difesa che sappia reggere gli urti e le difficoltà per tutti i 90 minuti, e questo il Cortefranca lo ha fatto pienamente.

Dopo la promozione la dirigenza rossoblù ha prima di tutto cambiato guida tecnica, facendo sedere sulla panchina Mauro Predari al posto di Lanzetti, poi si è deciso di puntellare in meglio la rosa, in quanto l’organico è rimasto pressoché tale: così sono arrivate alla corte di mister Predari giocatrici di categoria come Belotti, Pievani, Camplani, De Giglio, giovani come Sirelli e Acerbis, ma soprattutto l’approdo di Andrea Scarpellini, giocatrice che non ha bisogno di presentazioni.

L’obiettivo è quello della salvezza e in queste prime undici giornate possiamo dire che le cose stanno andando per il verso giusto, visto che le cortefranchesi sono al momento ottave con 19 punti, a dieci lunghezze dalla capolista del girone B Vicenza CF, con un bilancio di sei vittorie, tra questi i roboanti successi contro San Paolo, Atletico Oristano e Sudtirol (ovvero le dirette concorrenti delle franciacortine per rimanere in C), il pareggio ottenuto in casa contro l’Unterland Damen, e quattro sconfitte (Brixen Obi, Brescia, Vicenza e Padova). Questo è un grande risultato per una neopromossa che chiude alla grande questo 2019, ma il Cortefranca è già proiettato per il prossimo anno, poiché esso ha tutte le carte per restare nella terza serie, e perché no, avanzare ancora di qualche posizione in classifica, e magari dare qualche grattacapo in più alle big che vogliono salire in B.

Photo Credit: Ufficio Stampa Cortefranca Calcio

Elia Soregaroli
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek (che è attualmente in corso), un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa. Oltre a questo ho come hobby leggere libri e i balli latinoamericani.